Zucca in tavola, come usare questo ortaggio molto nutriente

di pask 0

Spesso e volentieri sentiamo parlare di zucca in cucina durante la stagione autunnale, dal momento che è uno degli ortaggi tipici di questa stagione. Ormai, però, si può trovare al supermercato praticamente durante tutto l’anno e ci sono numerose possibilità di creare un gran piatto utilizzando la zucca. Diamo proprio un’occhiata a quali siano le più diffuse modalità d’uso della zucca in tavola.

 

Zucca in tavola, ecco come preparare un ottimo plumcake con il cioccolato

La zucca è uno di quegli ortaggi che ha un ridotto contenuto di calorie, ma anche un alto grado di nutrienti, senza dimenticare come rappresenti un’ottima soluzione per tutti coloro che soffrono di diabete. La maturazione dei frutti della pianta della zucca avviene nel periodo che va dagli ultimi giorni di agosto fino a novembre inoltrato. Grazie al fatto che, nel corso del tempo, sono state sviluppate svariate tecniche di produzione e di conservazione, ora la zucca, come detto, si può trovare praticamente sempre al supermercato.

La zucca in tavola può essere sfruttata per realizzare delle ottime ricette dolci, così come dei piatti salati, senza dimenticare degli ottimi estratti detox e che sono in grado di rinvigorire il fisico, soprattutto in estate. Una delle principali applicazioni della zucca in cucina è certamente quella nel risotto. Nelle ricette più golose, al posto del parmigiano si può utilizzare anche dell’ottima stracciatella, mentre in fase di cottura della zucca si può scegliere di unire anche dei pezzettini di pancetta.

Nel caso in cui non vogliate utilizzate la zucca in cucina, ma preferite puntare sulla preparazione di un dolce, allora sono tante le ricette che possono fare al caso vostro. Giusto per dirne una, ecco che il plumcake con zucca e cioccolato diventa una delle ricette più golose e interessanti da realizzare in questo periodo di quarantena forzata.

Preparare il plumcake zucca e cioccolato è facilissimo: è sufficiente schiacciare la zucca, all’incirca 250 grammi, in un recipiente, aggiungere il succo di quantomeno 3 arance, poi 75 grammi di miele, due cucchiaini di olio, 150 grammi di yogurt secondo i vostri gusti. Dopo avere pensato a mescolare e a fare in modo che tutto questo composto si possa amalgamare alla perfezione, ecco che si possono inserire nell’impasto delle scaglie di cioccolato fondente, la farina di farro di tipo OO (300 grammi) e il lievito, proseguendo ovviamente a mescolare.

L’impasto va versato in uno stampo dedicato per i plumcake, che abbia una forma rettangolare e allungata quindi, cercando di prestare la massima attenzione, dopo averlo inserito del tutto, a porre sulla parte superiore dell’impasto delle scaglie di cioccolato. Per quanto riguarda la cottura, si deve infornare a 180 gradi per 55 minuti all’incirca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>