Torte in corso con Renato, il cake design in Tv

di Ishtar 0

Per chi non lo conoscesse ancora siamo di fronte ad uno dei più famosi cake designer italiani. In un momento in cui questa dolcissima arte dolciaria sta avendo un successo incredibile anche in Italia, con corsi ed eventi appositamente dedicati, ecco che arriva su Real Time, una nuova trasmissione a tema: Torte in corso con Renato. Apprezzato pasticcere e creatore di opere d’arte in pasta di zucchero, Renato Ardovino è da ieri anche il conduttore di una trasmissione che sarà senz’altro un successo.

Ma non sarà da solo. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura il nipote, giovane ed ancora un po’ inesperto ma con tanta voglia di imparare. Non potrebbe avere maestro migliore. Torte in corso con Renato va in onda su Real Time, dal lunedì al venerdì alle ore 15. Sicuramente viene più che naturale ed immediato il confronto con Buddy Valastro, il famoso boss delle Torte grazie al quale abbiamo iniziato a familiarizzare con il cake design in televisione.

C’è da dire però che Renato Ardovino, durante le varie puntate realizza, spiegandone tutte le fasi, dalla preparazione della base fino alla decorazione con la pasta di zucchero, spiegando anche quali sono gli strumenti necessari, delle torte adatte in tutto e per tutto ai gusti italiani. Un pan di spagna preparato secondo la più classica delle ricette nostrane che risulta senz’altro più apprezzato ed appropriato, almeno in Italia, rispetto a quello ricco di burro e sicuramente gradito in America, di Buddy Valastro.

I tempi necessari per realizzare una torta in pasta di zucchero sono notevoli, a volte si impiega anche una ventina di giorni. Si deve partire da un’idea, pensare alle singole decorazioni, prepararle in maniera ineccepibile, dedicarsi alla base ed alle creme ed infine la parte più divertente, ricoprire la torta con la pasta di zucchero. Esperienza unica che regala grandi soddisfazioni e che da oggi, grazie a Renato Ardovino, potrebbe diventare ancora più facile di quanto si possa pensare.

Foto courtesy of Thinkstok

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>