Seppie con piselli, ecco una ricetta facile e veloce da preparare

di Daniele Pace 0

Avete bisogno di preparare un buon piatto a base di pesce, ma avete poco tempo a disposizione per via del fatto che si è ripreso a lavorare e, ovviamente, la quotidianità ha riassunto gli stessi ritmi frenetici prima della quarantena? Allora uno dei migliori consigli da seguire è quello di puntare su un piatto come le seppie con piselli. Infatti, la seppia si caratterizza per essere un mollusco che denota delle carni piuttosto magre, con un basso contenuto di colesterolo, con un’alta percentuale, invece, di potassio e di fosforo, anche se la presenza di vitamine è molto ridotta.

Seppie con piselli, ecco come si preparano

Preparare le seppie con piselli è molto semplice e anche veloce ed è un piatto che, in realtà, va a riunire ben due portate, ovvero il primo e il secondo.

Per la realizzazione di questo piatto unico serve pulire prima di tutto e lavato in modo attento e preciso ben un chilogrammo di seppie. Successivamente, si deve provvedere a tagliarle a fettine, ma in modo grossolano. Una volta terminata questa operazione, ecco che intanto si può procedere con la cottura in padella, ma solo per qualche minuto, di uno spicchio d’aglio in camicia su un letto di olio d’oliva extravergine. Dopo qualche minuto si può togliere l’aglio e mettere una cipolla dorata, che si deve imbiondire, dopo averla tritata a coltello, ma non in modo eccessivamente fine.

A questo punto, è arrivato il momento di aggiungere anche le seppie, lasciando che si rosolino per circa 5 minuti e poi lasciate che si sfumino con un bel bicchiere di vino bianco di qualità. Nel momento in cui quest’ultimo sarà evaporato completamente, ecco che si potrà aggiungere anche il prezzemolo, adeguatamente tritato, oltre a 300 grammi di piselli. La cottura deve essere fatta a fiamma moderata per circa una decina di minuti, per poi provvedere all’aggiunta di 200 ml di passata di pomodoro. Curate la quantità di sale da aggiungere a vostro piacimento e poi lasciate in cottura per circa 20 minuti.

Un piatto decisamente semplice, ma che riserva una sorpresa in termini di gusto veramente molto interessante. Una volta terminata la cottura, uno dei consigli migliori da seguire è quello di servire le seppie, dopo essersi accertati che siano ben cotte e che il sale sia in quantità corrette, accompagnate a delle fettine di pane, dopo averle adeguatamente tostate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>