Segni zodiacali, a ciascuno il suo cibo preferito

di Fabiana 0

Dimmi di che segno sei e ti dirò quello che ti piace cucinare e mangiare. Questo è quello che promette nel suo nuovo libro, The Zodiac Cooks, Penny Thornton, professione astrologa che per  sei anni è stata proprio l’astrologa personale di Lady D. Il segno zodiacale quindi non solo influirebbe sulla personalità di ciascuno, ma anche sull’approccio in cucina e sui gusti gastronomici determinando le proprie preferenze a tavola.

Ariete: ama il cibo speziato, ma detesta la gratificazione ritardata per cui ama qualcosa di immediato da mangiare. 

Toro: ama divertirsi fra i fornelli e preparare tutto da solo, ma non vuole buttate mai niente utilizzando ogni tipo di ingrediente a disposizione.

Gemelli: amano l’eleganza della semplicità anche in cucina, quella tipica dello stile giapponese. Amano pertanto il sushi o la selvaggina.

Cancro: adora i pesci e i molluschi e ci mette l’anima per cucinare

Leone: segno nobile regolato dal Sole, ama tutto ciò che è giallo e arancio, dalle carote al mango, dalle banane, allo zafferano alla curcuma ed è un perfezionista ai fornelli.

Vergine: segue le ricette alla lettera, il suo punto debole sono i dolci, ma ama anche le verdure a foglia e la frutta.

Bilancia: ama i latticini, ma in generale tutti i cibi dalle proprietà afrodisiache.

Scorpione: preferisce il pesce alla carne, ma sperimentano poco in cucina, preferiscono soprattutto funghi e peperoncino.

Sagittario: adora la cacciagione, il fagiano e il piccione. Non seguono alla perfezione le ricette, ma grazie alla loro creatività riescono a realizzare dei piatti riusciti.

Capricorno: ama i formaggi soprattutto se hanno gusti intensi, amano le patate, le lenticchie, i gamberi. In cucina sino affidabili e molto pratici anche in cucina.

Acquario: bando matti per meringhe, mousse, ma anche frutta e verdura, cibi che possano appagare il palato e l’occhio. Cucinare è un gusto di condivisione.

Pesce: amano la dieta vegetariana o vegana. Seguono poco e ricette, ma in cucina seguono il proprio istinto soprattutto.

 

PHOTO CREDITS | THINKSTOCK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>