Galleria Sordi di Roma, il temporary restaurant di Antonello Colonna

di Fabiana Commenta

Sarà affidato all’estro e alla cucina di Antonello Colonna il temporary restaurant della Galleria Alberto Sordi di Roma, proprio davanti alla colonna di Marc’Aurelio a Roma: il progetto dovrebbe partire a metà dell’anno e avrà una durata di sei mesi per concludersi alla fine dell’anno.

Antonello colonna

Non è la prima volta che Colonna si impegna in un progetto con la formula “temporary”: in occasione di EXPO 2015 a Milano aveva coordinato il progetto Priceless Milan, un temporary restaurant sulla terrazza del Palazzo Beltrami a Piazza della Scala.

Negli intenti del progetto romano della Galleria Sordi, la volontà di creare una sorta di”salotto dei romani” ricalcando il modello della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano e della Royal Exchange di Londra. Il nuovo ristorante di Antonello Colonna punta a diventare il punto di ritrovo di avventori, turisti e cittadini fra le bellezze del centro della Capitale, fra vetrine e negozi.

Antonello Colonna poi intrattiene on ottimo rapporto con la città di Roma: originario di Labico, lo chef stellato gestisce già l’Open Colonna all’ultimo piano del Palazzo delle Esposizioni in Via Nazionale, sopra la Galleria nazionale di Arte Moderna.

Un personaggio, Colonna, che oltre ad essere chef e ristoratore, è anche albergatore e imprenditore. il nuovo locale si chiamerà Colonna in Galleria e secondo le indiscrezioni più che un ristorante vero e proprio potrebbe invece essere un luogo del mangiare e del bere pronto a intrattenere nell’arco di tutta la giornata i visitatori pronti a coccolarsi con un lunch veloce e una cena gourmet.

L’essenza di Colonna sta proprio nella capacità di essere totalmente radicato nel territorio con la volontà di reinterpretare i piatti tipici della tradizione.

photo credits | instagram