Estate, italiani bocciati alla prova costume

di Fabiana Commenta

È arrivata l’estate, ma gli italiani sono stati bocciati alla prova costume: è quanto da un’indagine condotta dalla Coldiretti che ha messo in evidenza come almeno il 45,9%, la metà degli italiani, stia affrontando l’estate in sovrappeso, dettaglio che conferma come a poco siano servite le diete drastiche dell’ultimo momento.

Cosa mangiare Ferragosto spiaggia consigli Masterchef

Nulla possono diete dell’ultimo minuto e attività fisica intensa dopo mesi sedentari passati magari in balìa di una pessima alimentazione. 

Il rapporto di Osservasalute mette in evidenza che la maggior parte delle persone in sovrappeso si concentra in Basilicata (52,7% della popolazione) e in Abruzzo (52,3% della popolazione), Molise (51,9%), Campania (51,1%,), Calabria (50,4%),  Sicilia con il 49,1%. Solo il Lazio, fra le regioni del Centro Italia appare più virtuosa rispetto alla forma fisica, con solo il 42% delle persone con problemi di chili di troppo.

Al Nord le persone, sono decisamente già in forma con il top del Trentino Alto Adige e dove solo il 38,8% della popolazione presenta problemi di chili di troppo. In forma anche gli abitanti del Piemonte con il 40,9% di abitanti in sovrappeso, la Lombardia con il 43,2%, la Valle d’Aosta con il 43,4%, la Liguria con il 44%.

Eppure l’indagine mette in evidenza che gli italiani prediligono soprattutto la dieta mediterranea decretando un aumento del consumo di pesce, frutta, ortaggi. 

Ma se lo stile di vita è salutista, perché si prende peso?

Sembra che il problema risieda anche nelle quantità: si mangiano cibi sani, come ad esempio pasta condita con olio extravergine e pomodoro e formaggio grattugiato, ma in quantità eccessiva, dettaglio che finisce inesorabilmente per incidere sulla linea.

SPIAGGIA, CHE COSA MANGIARE DURANTE IL GIORNO

photo credits | think stock