Esselunga ritira tre prodotti, presenti tracce di plastica

di Fabiana Commenta

Cannelloni di carne, lasagne al forno da 600 grammi, ragù di vitello della linea Top da 200 grammi: questi i prodotti richiamati da Esselunga all’interno dei propri punti vendita distribuiti in tutta Italia.

All’interno dei prodotti sarebbero stati rinvenuti dei frammenti di plastica dannosi per la salute. 

 

Il rischio della presenza del frammento di plastica è contenuto così come il pericolo per la salute. Il servizio clienti ha da subito contattato i consumatori che hanno acquistato uno o più prodotti invitandoli a non consumarli, ma a restituirli nel negozio in cui è stato effettuato l’acquisto per ricevere il rimborso o la sostituzione. 

Scrive in una nota diffusa Esselunga che sottolinea come il rischio per la salute sia estremamente limitato. Il richiamo dell’Esselunga arriva in via precauzionale alcuni prodotti per via della “possibile presenza di frammenti di un’etichetta in plastica“.

Il ritiro dagli scaffali dei prodotti distribuiti in tutta Italia ha interessato prodotti immessi sul mercato il 24 gennaio 2019, ma l’azienda precisa che sono stati già richiamati i clienti che le avevano acquistate offrendo la possibilità del rimborso o della sostituzione di un altro tipo di prodotto. Nel dettaglio, come sottolineato dall’Esselunga e riportato sul sito del Ministero della Salute, sono stati ritirati i cannelloni di carne con scadenza 29 gennaio 2019, le lasagne al forno da 600 grammi con scadenza il 30 gennaio e il ragù di vitello della linea Top da 200 grammi che riportava la scadenza del 7 febbraio 2019. L’azienda sottolinea che il ritiro ha interessato solo ed esclusivamente l’articolo e la scadenza debitamente riportata all’interno delle confezioni.