Bar d’Italia del Gambero Rosso, l’espresso è il più quotato

di Fabiana Commenta

Ottiene il 95% dei consensi dimostrando di essere il protagonista assoluto dei bar della penisola e in effetti l’Espresso resta l’oggetto del desiderio di chi frequenta i bar come conferma anche l’edizione 2019 della guida “Bar d’Italia” del Gambero Rosso.

Il binomio espresso – cornetto resta il più gettonato da ogni tipo di clientela anche da quella più esigente. Il caffè comunque si evolve e e si trasforma in una bevanda da “meditazione” quasi come il tè. 

La guida sottolinea che continua a crescere ulteriormente anche l’offerta intorno al caffè fatto soprattutto di offerte salutistica a base di pane e marmellata fatti in casa, ma anche yogurt, estratti e centrifughe o ciambellani fatti in casa. 

La Guida presenta tutti i locali che sono stati premiati con i tre chicchi e le tre tazzine tra bar finalisti del Premio Illy Bar dell’Anno, caffè storici e bar dei grandi alberghi, locali che per almeno dieci anni consecutivi hanno conquistato tre tazzine e tre chicchi e che rappresentano il top in Italia. 

Gilli di Firenze, Bar Zucca di Torino, Spazio Pane e Caffè di Roma si piazzano come nuovi ingressi tra i Tre Chicchi e Tre Tazzine, ma è in Lombardia che si trovano i migliori locali premiati (ben 8), sette i locali del Veneto, sei in Emilia Romagna , quattro in Toscana, 3 in Sicilia, due sia in Friuli Venezia Giulia sia nel Lazio, ma uno per diverse regioni, Abruzzo, Marche, Campania e Puglia. È a La Ménagère di Firenze che si può fare il miglior Aperitivo dell’anno assegnato.

 

photo credits | twitter