Alla scoperta del Matcha

di pask 0

Esploriamo un ingrediente che ci porta fuori dalla nostra tradizione culinaria e ci da una leggera spinta a provare qualcosa che è un po’ sconosciuto. Se volete trascorrere il tempo spingendo i vostri confini culinari oltre ciò che già conoscete, questo ingrediente soddisferà il vostro desiderio.

Il Matcha si è fatto strada nella scena gastronomica già ormai da alcuni anni, in origine divenne popolare grazie alla curiosità suscitata dal suo colore verde abbagliante e unico. Anche il suo odore aromatico è audace e distintivo. Si tratta di una polvere super fine e verde brillante che è parte integrante delle tradizionali cerimonie del tè giapponesi, che risalgono al XII secolo. Esso è una varietà di tè verde che risale alla Cina imperiale e molto utilizzata dalla dinastia Sui. Si ottiene macinando accuratamente le foglie di tè verde in modo da ottenere una polvere finissima. Per preparare il tè con la polvere di matcha, tutto ciò che devi fare è frullarlo con acqua bollente.

Sebbene per secoli sia rimasto in gran parte federe al suo scopo originale di aromatizzare deliziosi tè tradizionali, stiamo iniziando sempre più a renderci conto della fantastica versatilità di questa pianta. E’ possibile provarlo in bevande calde o fredde, che sia nel tè o come aggiunta di sapore per potenziare frullati, latte o persino frappè. Inoltre, è possibile aggiungerlo per insaporire i piatti classici oppure dolci come torte, macarons, brownies, biscotti, aggiungendo così un sapore distinto ma naturale che vi delizierà sicuramente.

Le proprietà

Vanta una tonnellata di incredibili proprietà salutari, come:

Essere ricco di antiossidanti, preziose molecole che proteggono i tessuti dall’invecchiamento e dalle malattie croniche. In particolare è ricco di catechine, molecole a cui sono state riconosciute proprietà anticancro.

Favorisce la perdita peso: non ha calorie aiuta ad accelerare il metabolismo.

Migliora le capacità di concentrazione: il matcha come altri tè contiene teanina, amminoacido che aiuta a ridurre i livelli di stress e che agendo sui neurotrasmettitori induce uno stato di rilassamento all’organismo,

Rinforza il sistema immunitario grazie agli antiossidanti e polifenoli, e al suo alto contenuto di ferro, potassio, calcio, vitamina A e C.

Contrasta il diabete di tipo 2: può migliorare la sensibilità delle cellule che gestiscono l’azione dell’insulina e la tolleranza al glucosio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>