Torta ricotta e pere originale

torta ricotta pere originale

La leggenda racconta che la torta ricotta e pere originale fu il risultato dello sbaglio di un giovane pasticcere di corte, che fece cadere dei pezzettini di pera su alcuni dolcetti a base di ricotta. Invece di gettare via tutto, decise di assaggiare il nuovo dolcetto e il resto della storia lo conosciamo già: la torta ricotta e pere è divenuta uno dei dolci più famosi di Amalfi. Se un giorno avrete la fortuna di andarci, non rinunciate a fare un salto in una pasticceria. Scoprirete che ogni pasticcere ha la sua personale ricetta con un segreto che non può svelare, ma voi non sarete in grado di fare una classifica di bontà: sono tutte squisite!

Crostata ricotta e pere

crostata ricotta pere

Ogni giorno è perfetto per preparare un dolce. Meglio ancora se si tratta della crostata ricotta e pere, che è un dolce abbastanza semplice da preparare e neanche troppo calorico, ideale da mangiare (sempre a piccole dosi!) se state seguendo un regime alimentare o una dieta. In questa crostata non c’è cioccolato, solo frutta e ricotta, che essendo un formaggio molto magro si presta alla preparazione di dolci leggeri. Per preparare una pasta frolla non ci vuole poi molto, e se non avete tempo potete sempre acquistarla già pronta. Così facendo, preparare questo dolce sarà ancora più facile e veloce.

La Torta alle Pere per una dolce colazione


Le prime pere della stagione sono davvero deliziose. Non troppo mature ma dolci al punto giusto, perfette per preparare una buonissima torta da colazione da gustare con le persone che amate. Tra l’altro in autunno trovate ancora delle pere non troppo grandi dalle quali potete ricavare delle fettine sottili e lunghe che renderanno ill vostro dolce anche bello e vedersi oltre che buono a mangiarsi. Io vi consiglio di far marinare le pere con un pochino di zenzero in polvere, del miele e del succo di limone per almeno 30 minuti prima di metterle nella torta, ma se non vi piace lo zenzero allora cambiate tranquillamente spezia. Oppure in alternativa mettetene giusto una punta di cucchiaino, in questo modo vi abituerete gradatamente al sapore pungente e aromatico tipico di questa spezia. Infine poi spolverizzate il tutto con abbondante zucchero vanigliato e gustatela a colazione con una buona tazza di tè.