Ristoranti stellati Montecarlo: ecco quali sono quelli da non perdere

di pask 0

Quando si parla del Principato di Monaco, si fa riferimento ad uno dei luoghi migliori per poter assaporare la gastronomia di alto livello. Merito anche della presenza di un gran numero di chef stellati che riescono a trasmettere tutta la loro passione esaltando, al contempo, anche le varie ricchezze che è in grado di offrire questo territorio.

Ristoranti stellati Montecarlo

Insomma, Monaco non è semplicemente eleganza, ma anche gusto e golosità. Non bisogna dimenticare, però, come il Principato offra davvero tantissime attività per divertirsi e per godersi un soggiorno da quelle parti. Ad esempio, il casinò di Montecarlo, uno dei più famosi in tutto il mondo, ma soprattutto un simbolo del Principato, visto che furono proprio le entrate derivanti dal casinò e la speculazione immobiliare a trascinare successi e fortune alla famiglia Blanc e alla famiglia regnante. È altrettanto vero che, al giorno d’oggi, anche le piattaforme d’azzardo online vanno alla grande, come ad esempio il casino NetBet, che riesce a combinare un’ampia gamma di giochi con una qualità di servizi veramente impressionante. Ci sono giochi d’azzardo per soddisfare anche i giocatori più esigenti, così come la proposta di bonus è particolarmente invitante e interessante anche per chi ha intenzione di aprire un conto di gioco per scommettere sullo sport online.

Cucina moderna e giovane al “Le Louis XV – Alain Ducasse à l’Hotel de Paris”

Iniziamo la scoperta dei migliori ristoranti stellati ed è inevitabile parlare immediatamente del “Le Louis XV – Alain Ducasse à l’Hotel de Paris”. Questo ristorante può vantare la bellezza di ben tre stelle Michelin e non smette mai di lasciare a bocca aperta chi ci entra. Un menu, realizzato da parte degli chef Alain Ducasse e Dominique Lory, che riesce a stupire i commensali per via dello stile fresco, al passo con i tempi e decisamente giovanile. Una cucina che trae notevole ispirazione dalla Riviera e che vuole esaltare tutti i suoi sapori e colori.

Un altro ristorante da provare almeno una volta nella vita se si visita il Principato di Monaco è certamente il Joel Robuchon. Una delle principali caratteristiche di questo ristorante è di avere la cucina direttamente aperta sulla sala. L’obiettivo è di mettere a disposizione dei commensali la possibilità di assaggiare delle portate che siano molto geniali e gustose, grazie all’estro dello chef Christophe Cussac.

Per chi vuole abbinare un pasto stellato con una vista di altissimo livello, allora Elsa rappresenta la soluzione più adatta per soddisfare tale esigenza. Si tratta della nuovissima tavola gastronomica dell’hotel Monte-Carlo Beach. In questo caso, emerge fin da subito come la cucina dell’Elsa voglia rappresentare uno spaccato di cucina contemporanea di altissima qualità.

Le Blue Bay e il simbolo di Montecarlo, il Grill

Da quando ha aperto una decina di anni fa, Le Blue Bay è senz’altro un altro ristorante stellato che è cresciuto tantissimo. Marcel Ravin ha fatto un grandissimo lavoro, grazie anche al fatto di puntare su uno stile culinario che è in grado di combinare i sapori delle Antille, le sue origini, con tutto quello che può offrire sia la terra che il mare del sud.

Un altro ristorante che ha un fascino incredibile, visto che riesce a coniugare alla perfeziona eleganza e classe, diventando un vero e proprio simbolo della vita del Principato, è il Grill. Questo locale si trova all’ottavo piano dell’Hotel de Paris Monte-Carlo: la vista, come si può facilmente intuire, è impressionante, mentre l’ambientazione ha numerosi spunti marinareschi e la cucina è davvero di altissimo livello. La gestione di Frank Cerutti sulla cucina non ha fatto altro che riportare questo luogo alla magia del passato, rivisitando non solo i tagli di carne interi, ma anche i vari prodotti ittici che erano tanto apprezzati nella storia di questo locale. I soufflé ci sono sempre all’interno del menu, rispettando le tradizioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>