Plumcake all’acqua per restare in forma, ricetta bimby

di pask 0

Se siete amanti dei dolci, ma allo stesso modo volete restare in forma, ecco una ricetta bimby che può fare al caso vostro e riguarda il plumcake all’acqua.

E’ il classico dolce fatto in casa che può essere ottimo anche per i più piccoli e siamo sicuri che non riusciranno più a farne a meno. Gli ingredienti da utilizzare sono pochi, ma parlando ovviamente di dolci non possono mancare uova e zucchero, anche se in quest’ultimo caso si può prediligere quello di canna. Vediamo allora più nel dettaglio come realizzare questa semplicissima ricetta bimby in pochissimo tempo.

Gli ingredienti per il plumcake all’acqua

In primis, per realizzare questo plumcake all’acqua, è necessario avere a disposizione 3 uova, 150 grammi di zucchero, 250 grammi di farina, 130 grammi di olio di semi, 130 grammi di acqua, una bustina di lievito per dolci, gocce di cioccolato ed una bustina di vanillina. In genere c’è chi utilizza anche 250 grammi di zucchero, ma in realtà pur abbassando notevolmente la quantità, il risultato è assolutamente impeccabile, anche perché la dolcezza è data anche dalla spolverata di zucchero a velo che va fatta sul plumcake una volta cotto. Andiamo però con ordine e vediamo come procedere per realizzare questo squisito plumcake all’acqua grazie alla ricetta bimby.

Procedimento con il bimby per il plumcake all’acqua

Per iniziare bisogna inserire all’interno del boccale lo zucchero e le uova, qui lasciare amalgamare il tutto per 3 minuti alla velocità 4. Una volta terminato il tempo, si potranno aggiungere tutti gli altri ingredienti, tranne le gocce di cioccolato, amalgamando per un minuto a velocità 4. Fatto ciò si potranno inserire le gocce di cioccolato, in genere la quantità è molto soggettiva, io ne utilizzo metà di una confezione da 100 grammi. Una volta aggiunte, bisognerà lasciare mescolare per qualche minuto il tutto, al massimo a velocità 1, altrimenti si rischia che vengano tritate.

Il composto dovrà essere versato all’interno di uno stampino per plumcake, meglio se utilizzate una carta da forno per foderarlo, in questo modo non si utilizzerà il burro o l’olio per evitare che poi si attacchi allo stampo. Prima però di inserire il plumcake all’acqua all’interno del forno, è bene preriscaldarlo per qualche minuto alla temperatura di 180° e poi lasciarlo cuocere per circa 40 minuti. Per sapere se è cotto basta fare la prova dello stuzzicadenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>