Ravioli di castagne con ricotta e pere

di liulai 3

TEMPO: 1 ora | COSTO: medio | DIFFICOLTA’: media

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI

I ravioli di castagne con ricotta e pere rientrano tra i miei preferiti. Ricetta piemontese per eccellenza con un tocco di nazionalità, amo prepararli soprattutto nelle grandi occasioni tipo le feste di compleanno. Tra gennaio e febbraio in casa mia uno dopo l’altro cominciamo a festeggiare gli anni così uno dei piatti preferiti sono proprio questi ravioli. La farina di castagne poi è facilmente reperibile nei grandi supermercati e senza arrivare a sfiorare cifre esorbitanti. Che aspettate dunque, correte in cucina a preparare i ravioli di castagne con ricotta e pere.


Ravioli di castagne con ricotta e pere

Ingredienti per 4 persone:

per la pasta: 200gr di farina 0 | 100gr di farina di castagne | 40gr di finocchietto selvatico fresco | 3 uova | per la farcia: 400gr di ricotta di pecora
| 1 pera William soda | 50gr di pecorino romano | noce moscata q.b. | zucchero q.b. | 1 cucchiaio di aceto di vino rosso | 40gr di burro | olio extravergine d’oliva q.b. | sale e pepe q.b.

LA PREPARAZIONE:

  1. Disporre le due farine setacciate a fontana sulla spianatoia e incorporarvi al centro le uova e 30gr di finocchietto finemente tritato. Lavorare prima con la forchetta poi con le mani fino a ottenere un composto omogeneo. Far riposare avvolto nella pellicola per 30 minuti circa.

  2. Sbucciare la pera eliminando il torsolo e ridurla a dadini. Fondere il burro in una padella e cuocere finché diventa di colore nocciola, quindi unire la pera e saltare a fuoco vivo per 3-4 minuti. Regolare di sale e pepe, aromatizzare con un pizzico di noce moscata e zucchero, quindi aggiungere l’aceto.

  3. Far evaporare, togliere dal fuoco e amalgamare 300gr di ricotta. Stendere la pasta in una sfoglia sottile, ricavare dei quadrati di circa 8 cm di lato e disporvi al centro un cucchiaino di farcia. Inumidire i bordi e chiudere i quadrati di pasta a mo’ di fagottino.

  4. Lessare i ravioli in acqua bollente salata, condirli con il resto della ricotta stemperata, 1 cucchiaio di olio e 1 mestolino di acqua di cottura. Cospargere con il pecorino a scaglie e il finocchietto rimasto e servire.