Paglia e fieno al prosciutto

di liulai 1


La pasta così detta paglia e fieno proviene dai due differenti tipi di colore, chiara la prima e verde la seconda. Di tradizione emiliana la paglia e fieno prende il colore direttamente dagli spinaci nell’impasto che, oltre a conferirgli il classico colore verde, aggiunge una nota particolare anche al sapore. Questa caratteristica la ritroviamo in molte preparazioni a base di pasta fatta in casa dalle lasagne agli spaghetti alla chitarra e permette di essere condita con del solo burro invece del ragù emiliano. Oggi vi proponiamo un classico italiano!
Paglia e fieno al prosciutto (ingredienti per 4 persone)
  • 300gr di farina 0
  • 60gr di spinaci
  • 2 uova
  • 30gr di burro
  • 2 fette di prosciutto crudo tagliate spesse
  • 2 bicchieri di panna fresca liquida
  • parmigiano grattugiato q.b.
  • sale q.b.



Preparazione
Impastare 200gr di farina con le uova, fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Dividerlo in due panetti, uno il doppio dell’altro. Stendere il panetto più grande in una sfoglia non sottilissima. Far asciugare per 15-20 minuti e ricavare delle strisce di 1 cm circa di larghezza. Incorporare al secondo panetto gli spinaci mondati, bolliti e passati al mixer e la farina restante.

Stendere la pasta e ricavare delle strisce della stessa larghezza delle prime. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata. In una padella capiente, far sciogliere il burro, soffriggervi il prosciutto tagliato a listarelle finché il grasso diventa trasparente, quindi aggiungere la panna. Salare e cuocere per 2 minuti circa. Scolare la pasta al dente e versarla nella padella con il condimento. Mescolare e servire con abbondante parmigiano.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>