Macedonia di melone e anguria

di liulai 4


Anche se fa un caldo terribile io non mi lamento, amo il mare, il caldo e il sole e proprio per questo, quando queste giornate ci accompagnano, la voglia di mangiare delizie fresche supera sicuramente quella di metterci davanti a delle pietanze troppo elaborate e soprattutto calde.

Dalle mie parti è consuetudine vedere intere famiglie che vengono al mare, in spiaggia libera, portandosi termos e borse refrigeranti, ma troppo spesso vedo anche i bambini mangiare troppa pizza, panini e merendine che sicuramente appagano il palato ma appesantiscono anche molto la figura. Perché invece non portare delle belle macedonie già preparate, ricche di vitamine, sali minerali e soprattutto zuccheri?

Del melone vi abbiamo già parlato qualche articolo fa mentre invece dell’anguria, o cocomero come lo chiamiamo noi a Roma, che dire? è il frutto principe dell’estate essendo un frutto fresco, dissetante ed aromatico. Quando fa caldo è in grado di assicurare un apporto idrico prezioso, essendo composta per il 95.3% del suo peso da acqua. Inoltre ha solo lo 0.2% di fibre, che la rende accessibile a tutti senza provocare rischi all’intestino, neanche per i più delicati; mentre sono presenti in buone quantità le vitamine: A (betacarotene), C, B1 e B6, ma anche minerali come il potassio e il magnesio, molto utili per sconfiggere la stanchezza dovuta al caldo, e in quantità minori anche calcio, fosforo ed altri oligoelementi essenziali come ferro, zinco e manganese.



Nonostante il suo sapore dolce, il cocomero non mette a rischio la linea: una porzione di 200gr fornisce solamente 32 calorie. Quindi forza, se state per prepararvi ad una giornata in spiaggia o più semplicemente volete preparare una macedonia eccovi serviti!
Macedonia di melone e anguria (ingredienti per 4 persone)
  • 1/4 di anguria
  • 1 melone piccolo (600gr)
  • 30gr di pistacchi già sgusciati
  • 1 limone
  • 3 cucchiai di zucchero

Preparazione:
Lava il limone, asciugalo, dividilo a metà, spremi il succo e filtralo attraverso un colino a maglie fitte. Dividi il melone a metà, elimina i semi e i filamenti, quindi riducilo a fette e sbucciale. Taglia la polpa di melone a pezzetti e raccoglila nella ciotola. Priva la fetta di anguria della buccia. Togli gli eventuali semi dalla polpa con la punta di un coltellino. Riduci la polpa a pezzetti e uniscili al melone. Bagna la frutta con il succo di limone, mescola e lascia riposare in frigorifero per 15 minuti, in modo che tutti i pezzi s’insaporiscano. Sgocciola la frutta e tienila da parte. Versa il succo della frutta che si è formato durante il riposo in un pentolino, dopo averlo filtrato attraverso un colino a maglie fitte, e aggiungi lo zucchero. Cuoci il composto a fiamma bassa per qualche minuto, finché sarà in parte evaporato, diventando un liquido sciropposo. Suddividi la frutta nelle 6 coppette individuali e irrorala con lo sciroppo. Lascia riposare la macedonia in frigorifero per qualche minuto. Nel frattempo, spella i pistacchi, tritali grossolanamente e spolverizzali sulla superficie della macedonia. Puoi servire il dessert decorando, a piacere, con sottilissime fette di anguria, comprensive della buccia pulita.