Pizza in casa veloce con pochi ingredienti

di pask 0

Se si ha voglia di pizza, la soluzione è molto semplice: infatti, invece di chiamare la pizzeria di fiducia, si può realizzare l’impasto in casa e magari approfittare degli ingredienti che si hanno già in frigo o in dispensa. Oltre alle pizze tradizionali, che comunque non richiedono molti condimenti, si può dare libero sfogo alla fantasia e ai propri gusti per creare accoppiamenti inediti e gustosi.

pizza in casa
pizza in casa

Pizza margherita, semplice, veloce e gustosa

La pizza margherita è la versione più classica di questo delizioso piatto partenopeo che venne preparato a fine ‘800 per la regina Margherita di Savoia. Questa pizza riprende i colori italiani, rosso, bianco e verde, grazie ai suoi tre ingredienti: sugo di pomodoro, mozzarella, fiordilatte o di bufala per un sapore extra, e l’immancabile basilico, rigorosamente messo a crudo, che sprigiona tutto il suo aroma.

La ricetta Galbani per la vera pizza margherita è semplice e molto veloce e richiede pochi ingredienti. Inoltre, questa pizza è indicata anche per chi segue una dieta e può essere utilizzata farina integrale o cereali per renderla più leggera da un punto di vista calorico e facilmente digeribile.

Pizza napoletana con pochissimi ingredienti

Per realizzare una pizza napoletana, gustosa, semplice e leggera, occorre solo l’impasto della pizza, sugo di pomodoro, aglio e origano. Si tratta di una versione davvero facile da fare e che richiede pochissimi ingredienti ed è perfetta, quindi, quando non si ha molto in casa e non si può o non si ha voglia di andare a fare la spesa. Inoltre, la pizza napoletana, essendo condita solo con il pomodoro, si presta a essere personalizzata anche con aggiunta di acciughe, olive e capperi.

Pizza bianca versatile con ogni condimento

La pizza è sicuramente un piatto molto versatile che può essere preparato velocemente. Una volta realizzato l’impasto, infatti, basterà stendere del fiordilatte o della mozzarella sulla base. A questo punto, la pizza si può condire, ad esempio, con le verdure di stagione per una versione ricca di fibre e vitamine: basta una zucchina tagliata a pezzetti o un’altra verdura di stagione e saltata in padella con un po’ di olio, oppure dei pomodorini e della rucola da mettere all’uscita dal forno.

La pizza bianca si presta anche ad essere condita con wurstel a rondelle, prosciutto crudo o cotto, con salsiccia sbriciolata o con delle patate bollite per chi ama un sapore più robusto. Molto buona è anche la pizza bianca con tonno e cipolle, due ingredienti che non mancano quasi mai in casa.

Focaccia: una variante leggera e versatile

Dopo aver preparato le pizze magari è avanzato dell’impasto, dunque si può valutare l’idea di realizzare una focaccia leggera ma ugualmente gustosa. Non è una vera e propria pizza, ma l’impasto è lo stesso e basta solo olio, sale e qualche spezia a piacere: la focaccia così realizzata può essere mangiata da sola, oppure utilizzata al posto del pane e magari accompagnata da qualche formaggio fresco e da un piatto di salumi. Si tratta di un’idea veloce anche per un aperitivo da organizzare al volo, dunque risulta essere un’alternativa piuttosto versatile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>