Ristoranti: l’importanza di avere il fornitore giusto

di Redazione 0

La bontà dei piatti disponibili in un ristorante è dovuta ad una serie di fattori. Il principale è di certo lo chef ai fornelli, chi sa cucinare al meglio è in grado di rendere appetitosa anche una scatoletta di tonno del supermercato, con qualche erba aromatica o delle verdure di qualità. Il secondo elemento è rappresentato dalle materie prime: se sono eccellenti lo sarà anche la cena. Oggi il mercato propone diverse varianti di prodotti, che si differenziano non solo per tipologia, ma anche per caratteristiche peculiari, quali ad esempio la produzione artigianale o la coltivazione biologica.

Come trovare i migliori fornitori
Negli ultimi tempi si sente spesso parlare di ristoranti a chilometro zero. Ma come fa un ristoratore a selezionare i migliori produttori della zona in cui vive? A questo scopo esistono appositi siti, come si può ben verificare sulla pagina web di Fornitori.it. In ogni Regione italiana infatti esistono moltissimi fornitori di prodotti di vario genere; si pensi ad esempio al pecorino in Toscana, nel Lazio o in Sardegna: esistono centinaia di produttori, molti dei quali di alto livello. Anche solo per conoscerli tutti è necessario affidarsi a qualcuno che abbia già preparato una sorta di guida. Oltre a questo solo attraverso strumenti di questo genere si può meglio comprendere quali siano i fornitori di alimenti e bevande della zona in cui si vive. Si pensi ad esempio che ci sono allevatori di manzi Wagyu in Trentino Alto Adige, così come allevatori di bufale in Lombardia e Piemonte.

Trovare i prodotti più interessanti
Chi oggi desidera avviare un ristorante, o un negozio di delikatessen, deve comprendere anche quali siano le richieste del mercato. Il cliente che desidera mangiare qualcosa di particolare può sfruttare diversi mezzi per trovare ciò che cerca. Ecco allora che proprio l’originalità della singola attività e l’offerta particolare risultano vincenti, attirando un maggior numero di clienti nuovi e fidelizzando quelli che già si hanno. Caratterizzare in modo preciso la propria attività dà la possibilità di renderla unica, non omologata a tutto ciò che la circonda. Solo così si riesce a fare una concorrenza seria ad altre attività vicine, andando a ritagliarsi una clientela specifica, che è alla ricerca proprio di ciò che le stiamo per offrire.

Cosa ricercare in un fornitore
Come abbiamo detto, il fornitore di un ristorante o di un negozio di alimentari deve garantire la qualità di ciò che vende. Oltre a questo è importante anche poter offrire ai propri clienti prodotti originali, particolari, che non si trovano ovunque. Si deve poi aggiungere anche un’altra caratteristica, che è la serietà e la rapidità nelle consegne. Per una qualsiasi attività è infatti fondamentale poter organizzare regolarmente gli ordini da effettuare, avendo la certezza di ricevere tutto ciò che si è ordinato. Solo un fornitore serio è in grado di garantire risposta a tutte le richieste e ampia disponibilità dei prodotti che distribuisce. Senza questo tipo di serietà un fornitore non serve a nulla e non è opportuno averlo tra le aziende con cui collaborare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>