Dieta degli economisti, come funziona?

di Fabiana 0

Si chiama dieta degli economisti ed è l’ultima novità arrivata direttamente dagli States che vorrebbe rivoluzionare il regime alimentare: il nome deriva da Christopher Payne e Robert Barnett, ex obesi nonché economisti, che proprio grazie alla loro dieta sono riusciti a perdere molti chili. 

Ma come funziona veramente la dieta degli economisti? Il segreto delle regole degli economisti in pratica consiste in una era e propria austerità alimentare, ma anche nella consapevolezza di mangiare mindful e deconcentrarsi nel momento di mangiare senza lasciarsi andare. In soli 18 mesi, le meta regole che i due economisti si sono dati effettivamente hanno funzionato. Vediamo come

Stabilire piccole e inderogabili nuove regole alimentari. Qualche esempio? Concedersi solo un dessert a settimana, eliminare liquidi zuccherati, pesarsi ogni settimana tutte le mattine per controllare di controllare di non ‘sgarrare’ con le regole.

Mai sprecare calorie con cibi che non piacciono: anche se si ha fame meglio trattenersi per i cibi che si privilegiano.

Fare 2 pasti leggeri al giorno ed uno solo intero.

Saltare un pasto se in una particolare giornata si va incontro ad una cena fuori o a un party.

Tenere il conto delle calorie e creare delle tabelle di decrescita.

Avere pazienza perché non si tratta di una dieta veloce anche perché i cambiamenti richiedono tempo e il fisico ha necessità di doversi abituare gradualmente. Di certo da ex obesi, i due economisti hanno detto addio ai chili di troppo, ma anche a quelahc problema di salute (come l’ipertensione) che è sparita. Prenderà piede anche in Italia la dieta degli economisti?

 

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>