Risotto alle barbabietole, timo e robiola: ecco come si prepara

di Daniele Pace 0

Avete intenzione di realizzare un ottimo primo piatto estremamente colorato? Allora dovreste provare questa ottima ricetta, ovvero un risotto alle barbabietole, timo e robiola. Si tratta di una preparazione davvero molto interessante, dal momento che proprio la barbabietola riesce a garantire quel tocco di rosso al risotto, donando anche un sapore piuttosto unico. Un primo piatto tutto da scoprire, ma soprattutto da gustare.

Risotto alle barbabietole, timo e robiola: alla scoperta della ricetta

Si tratta di un piatto che si può preparare in modo estremamente rapido, dal momento che servono solamente 20 minuti per la sua realizzazione. Le calorie? Si aggirano intorno alle 400 per ciascuna porzione. Diamo uno sguardo ai vari ingredienti che servono per la preparazione di questo risotto del tutto particolare per quattro persone. Nella lista degli ingredienti troviamo 100 grammi di robiola fresca, 1 spicchio d’aglio, 250 grammi di riso Carnaroli, una barbabietola cotta al forno, 1 litro di brodo vegetale, due cucchiai di olio extravergine di oliva, 3 cucchiai di parmigiano grattugiato, 1 piccolo mazzo di timo fresco, sale quanto basta.

Il primo passo è quello di scaldare, all’interno di un’apposita casseruola, l’olio insieme allo spicchio d’aglio. Successivamente, va tostato il riso per qualche minuto e poi si può provvedere a sfumare con un po’ di brodo vegetale caldo e poi date il via alla cottura del risotto, inserendo anche un po’ di brodo caldo e sale, qualora fosse necessario.

Al contempo, però, la buccia esterna della barbabietola e poi si può frullare direttamente nel mixer. A questo punto, si può aggiungere la purea di barbabietola al risotto e poi proseguire con la cottura. Complessivamente, sarà necessario attendere 15-18 minuti per la cottura.

Arrivati a questa fase, ecco che si può togliere la casseruola dal fuoco e poi provvedere alla mantecatura, usando la robiola fresca e il parmigiano. Il risultato sarà un risotto particolarmente goloso e gustoso, che rappresenta sicuramente un’ottima soluzione per la stagione primaverile e anche per i primi giorni d’estate. Molto interessante, infine, anche la scelta di profumare questo particolare risotto con una serie di foglioline di timo, a patto che sia bello fresco. Ecco che, a questo punto, il primo piatto in questione, che magari avete promesso ai vostri famigliari, è bello e pronto per essere servito in tavola e poi consumato. Un primo piatto molto colorato, divertente, ma al contempo anche fresco, grazie soprattutto all’aggiunta del timo, che renderà la vostra tavola estremamente profumata e farà felici i commensali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>