Mele cotte al sesamo

di liulai 2

TEMPO: 35 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: SI

E’ proprio vero: una mela al giorno toglie il medico di torno. Secondo molte ricerche le mele sono nutrienti, toniche e digestive. Ottima è anche la bevanda che se ne ricava (sidro o vino di mele particolarmente diffusa dove non è possibile coltivare la vite. La mela cotta è di facilissima digestione, adatta per le persone convalescenti; cotta nel vino con zucchero è anche ricostituente. Le mele, cotte nell’acqua con miele, sono lassative, utili a chi soffre di stitichezza e emorroidi, è utile anche contro l’acidità di stomaco e nei disturbi delle vie urinarie, contro l’obesità e contro la gotta (uricemia).

Si conoscono circa 2000 varietà di mele, e fra esse, la mela cotogna è dotata di proprietà astringenti (in caso di dissenteria). Accorgimenti: una volta sbucciata, mai lavarla o lasciarla in acqua. Quando è necessario tagliarla, va fatta in grossi pezzi. In caso si cucini, meglio al forno, cioè al calore secco. Una ricetta alternativa alle classiche mele al forno semplici, con zucchero o cannella?  Le mele cotte al sesamo.


Mele cotte al sesamo

Ingredienti per 4 persone:

2 mele | 150gr di farina | un uovo | olio di semi | 200gr di zucchero | 2 cucchiai di semi di sesamo | sale

LA PREPARAZIONE:

  1. In una terrina frullate l’uovo con mezzo bicchiere di acqua fredda e un pizzico di sale; poi unite poco alla volta la farina setacciata e continuate a sbattere con una frusta fino a ottenere una pastella liscia.

  2. Sbucciate le mele, dividetele in otto spicchi e immergeteli nella pastella. Fate riposare per 10 minuti, poi friggeteli in abbondante olio bollente.

  3. Mentre friggono preparate il caramello: fate fondere lo zucchero con 2 cucchiai di acqua e 2 di olio; quando comincerà a imbiondire, unite i semi di sesamo, lasciate caramellare ancora un po’, poi levate dal fuoco e tenetelo su una casseruola di acqua bollente, in modo che lo zucchero non si indurisca.

  4. Immergete le mele fritte nel caramello, rivoltandole più volte poi tuffatele per pochi secondi in acqua ghiacciata, scolatele bene e servitele subito.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>