Profiteroles al caffè

di Redazione 0

profiteroles caffè

Cosa c’è di più delizioso dei bignè? Ogni volta che preparo i profiteroles al caffè faccio sempre un figurone. L’aspetto è quello di un dolce maestoso per veri golosi, tutto ricoperto di panna cremosa. In realtà però, non è una ricetta così complessa come potrebbe apparire, specialmente se acquistate i bignè già pronti. La pasta choux, cioè l’impasto base per i bignè, non è difficile da preparare ma richiede un po’ di tempo e una buona dose della giusta manualità per riuscire a creare i bignè tutti uguali e ben fatti. Insomma, un’operazione troppo complessa per me, che in qualunque ricetta cerco sempre il modo per semplificare al massimo!

Considerato che oggi ho intenzione di cucinare con poco sforzo, insieme ai bignè già pronti ho acquistato anche la crema pasticcera. So che non dovrei dirlo, ma in caso di emergenza e di noia può essere un’ottima soluzione. Avendo anche la crema, non resta che montare la panna e preparare un bel caffè forte e i profiteroles sono praticamente pronti da farcire.

Se avete voglia di preparare i bignè a casa, vi lascio la mia ricettina facile a prova di principianti: fate bollire 250 grammi di acqua con un pizzico di sale e 60 grammi di burro. Versatevi 125 grammi di farina e tenete l’impasto sul fuoco, mescolando, finchè sfrigolerà. Lasciatelo raffreddare e incorporatevi 3 uova, uno alla volta. Mettete l’impasto in una sac à poche e create dei bignè. Posizionateli su una teglia ricoperta di carta forno e cuoceteli in forno a 180 gradi per 25 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>