Plum cake all’arancia

di Mammazan 2

TEMPO: 30 minuti | COSTO: basso | DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA: SI | PICCANTE: NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: SI


Spesso tutti i dolci che presentano una forma allungata vengono definiti plum cake.

Altrettanto spesso la scatola di pasta frolla variamente preparata e farcita viene catalogata come crostata.

Le varianti in ambedue i casi sono infinite!!!

Entrano in gioco le materie prime a disposizione più o meno numerose, la collocazione della preparazione nel menù e quindi si possono avere preparazioni dolci e salate sempre ottime e gradite a tutti.

Se non ci si lascia vincere dalla pigrizia che, a volte, può spingere all’acquisto del prodotto già pronto, si può preparare in casa, e con grande velocità, ogni sorta di impasto.

Benedetto il momento il momento in cui furono inventati i frullini, ovviamente elettrici, i robot, le impastatrici, fino ad arrivare a macchinari più sofisticati ma dal prezzo decisamente poco abbordabile a meno che non si ricorra al pagamento rateale.

Io ormai da 20 anni uso il mio Braun UK40 a cui ho già sostituito il motore e continua a funzionare alla grande!!!!

Dovesse di nuovo andare in panne andrei a gamba tesa ad acquistarne un altro, di nuovo tipo certamente, visto che nell’arco degli anni qualcosa è cambiato.

Ma parliamo ora della ricetta a cui alludevo nel titolo.

Può sembrare, dando un’occhiata alla lista degli ingredienti, un dolce un po’ spartano mancando canditi, uva passa e altre ghiottonerie ma….. lo considero insolito perché è preparato senza il burro, infatti viene usato l’olio extravergine come unico grasso, e, profumatissimo ingrediente che lo caratterizza, l’arancia al completo : buccia e succo.

Costo:basso

Difficoltà:bassa

Ingredienti:

  • 3 uova
  • 200gr di farina 00
  • 150gr di zucchero
  • 70gr di olio extravergine
  • Il succo e la scorza di 2 arance biologiche
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale

Separare i bianchi delle uova, che devono essere a temperatura ambiente e montarli con un pizzico di sale a neve ben ferma.

Montare pure i rossi d’uovo e a spuma con lo zucchero.

Frullare la buccia delle 2 arance, avendo cura che non abbiano traccia della parte bianca che è amara, con poco zucchero.

Aggiungerla al composto di uovo e zucchero e sempre mescolando unire a filo l’olio extravergine.

Setacciare 2 volte la farina con il lievito e con il pizzico di sale e versarla in una capace scodella.

Unire quindi la parte umida alla parte secca e quando il tutto è ben amalgamato aggiungere le chiare d’uovo montate precedentemente con moto circolare dall’alto verso il basso per non smontare queste ultime.

Versare quindi il tutto in uno stampo rettangolare ben imburrato ed infarinato o in uno stampo al silicone.

Ovviamente in quest’ultimo caso non è necessaria alcuna preparazione preliminare.

Infornare in forno preriscaldato e ventilato a 170°/180° per 35’/40’ .

Con le dosi indicate si possono confezionare 2 plum cake: uno di medie dimensioni ed uno più piccolo.

La preparazione è semplice ed economica, ma il profumo che si sprigiona da questo dolce è veramente eccezionale!!!