Timballo di tagliatelle primavera

di Anna Maria Cantarella 0



Per festeggiare l’arrivo della primavera ho deciso di proporvi una ricetta a tema: timballo di tagliatelle primavera. Le giornate si allungano, la temperatura comincia a diventare più piacevole e al mercato sono riapparse alcune verdure tipiche della bella stagione, tra queste asparagi e fiori di zucca, insieme ai piselli freschi, sono quelle che più mi ispirano e proprio per questo ho deciso di unire tutti questi ingredienti in una ricettina molto gustosa, un po’ elaborata ma complessivamente semplice, che potrete servire a pranzo in un giorno qualunque, perchè in fondo non ci vuole molto a preparare le tagliatelle primavera e il risultato è talmente soddisfacente che alla fine sarete contente di aver perso qualche minuto in più per preparare un piatto fuori dal comune.

timballo di tagliatelle primavera


Ingredienti

300 gr. tagliatelle all'uovo | 150 gr. piselli sgranati | 150 gr. punte di asparagi | 150 gr. zucchine | un mazzetto di fiori di zucca | 100 gr. prosciutto cotto | 2 porri sottili | 50 gr. burro | 50 gr. parmigiano grattugiato | 50 gr. gruyere grattugiato | 3 cucchiaio panna da cucina (a piacere) | sale | timo | pepe nero | olio evo

Preparazione

  Pulite gli asparagi e separate le punte, affettate la parte bianca dei porri e le zucchine. Pulite i fiori di zucca. In una padella capiente rosolate nell'olio a fuoco basso i porri, poi aggiungete le zucchine e i fiori di zucca finché saranno morbidi. Aggiungete il prosciutto cotto e fatelo saltare un minuto. Aggiustate di sale e pepe.

  Scaldate acqua salata per cuocere la pasta ma all'ebollizione versate dapprima i piselli e, dopo 7-8 minuti, unite gli asparagi. Lasciate cuocere per altri 7- 8 minuti e poi aggiungete la pasta. Quando le tagliatelle saranno al dente, scolate tutto.

  Unite la pasta con asparagi e piselli alle verdure nella padella. Saltate a fuoco vivo mescolando. Unite il timo e la panna se vi piace. Mescolate pochissimo, al massimo un minuto e se serve aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura per mantecare.

  Versate un filino d'olio evo nel fondo di una pirofila da forno. Disponetevi le tagliatelle e poi completate con il burro a ciuffetti, il gruyere e il parmigiano grattugiati. Infornate per 15 minuti a calore vivace, fino a quando la superficie non sarà dorata.

A tutte le brave cuoche che amano impastare, consiglio di preparare le tagliatelle fresche in casa. La ricetta della pasta all’uovo è molto semplice e ci vogliono 5 minuti esatti per fare l’impasto. Poi basta solo stendere la sfoglia, magari con l’aiuto della macchina della pasta, e tagliare le tagliatelle che si cuociono in appena 3 minuti. Io amo fare la pasta fatta in casa e quindi stamattina mi sono impegnata per preparare le tagliatelle, corpose e ruvide. Se non pensate di essere all’altezza dell’impasto potete sempre acquistare le tagliatelle secche all’uovo: il risultato è ugualmente ottimo e di sicuro impiegherete meno tempo. Anche una besciamella potrebbe starci bene – io la amo e la metterei su tutto – ma se volete risparmiare qualche caloria è meglio farne a meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>