Il galateo: impariamo come si serve a tavola

di liulai Commenta

Fu nel 1558 che mons. Giovanni Della Casa pubblicò il suo Galateo ovvero de costumi in cui venivano dettate una per una le regole di buona educazione o di bon ton, come le vogliamo chiamare, per essere sempre appropriati in ogni situazione. Peccato che negli anni molte di queste regole ce le siamo dimenticati, cadendo sempre di più nella volgarità e nel mal costume. Sono sempre più dell’idea che signori si nasca ma si può sempre migliorare cominciando proprio dallo stare a tavola. Il galateo in questo caso ci indica tutta un serie di cose da non fare, qui di seguito ve ne elenchiamo qualcuna, leggetele e poi pensate…..

E’ severamente proibito mentre si sta a tavola:
  • Non masticare i cibi con la bocca aperta e non fare rumore
  • Fumare
  • Truccarsi
  • Mangiare con i gomiti alti
  • Alzare il mignolo mentre si beve
  • Augurare buon appetito
  • Sorseggiare la minestra
  • Toccarsi i capelli, allentare cinture e/o bottoni
  • Parlare con la bocca piena
  • Leggere
  • Telefonare
  • Parlare ad alta voce con persone all’altro capo della tavola
  • Tenere i gomiti sul tavolo
  • Tenere le mani sotto il tavolo
  • Soffiarsi il naso
  • Poggiare le posate sporche sulla tovaglia
  • Alzarsi prima che tutti abbiano terminato ma se è proprio necessario almeno chiedere scusa, giustificando l’azione



Inoltre alcune semplici regole ci aiuteranno a fare sempre bella figura mentre serviamo i nostri ospiti:
  • le bevande come acqua e vino vanno servite alla destra del commensale
  • i piatti sporchi vanno ritirati sempre alla destra dell’ospite
  • le portate vanno servite alla sinistra di ogni ospite
  • un attenzione particolare va riservata alle briciole di pane che devono essere raccolte esclusivamente con la loro palettina e spazzola prima di servire il dessert, la frutta o il caffè.
  • Al termine della frutta si può portare in tavola un piattino con delle salviettine profumate per detergere le mani
  • Particolare attenzione va posta al caffè. Questo infatti non deve essere servito in tavola ma vanno invitati gli ospiti ad accomodarsi in salotto dove verrà servito a chi lo desidera

Seguendo queste semplici regole sarete dei perfetti padroni di casa!