Zuppa di cozze napoletana, un piatto gustoso seguendo la ricetta originale

di pask 0

Durante il periodo post-pasquale, la zuppa di cozze napoletana si può considerare uno di quei piatti che si devono per forza provare. In modo particolare, viene preparata in modo particolare nel corso del giovedì Santo, ma in realtà qualsiasi occasione è un’ottima soluzione per portare al tavolo questo spettacolare piatto di mare.

Zuppa di cozze napoletana, che bontà: ecco come prepararla

Stiamo facendo riferimento a una delle numerose ricette che fanno parte della tradizione culinaria di Napoli, una vera e propria bontà, seguendo quelle che sono le accortezze e i piccoli trucchi che erano solite usare le nonne, e che permettevano ai piatti di avere un gusto così intenso e impossibile da dimenticare.

Il primo passo è quello di dare un’occhiata agli ingredienti che sono necessari per preparare questo piatto. Servono un chilo di cozze ben pulite, 250 grammi di vongole veraci, 200 grammi di fasolare, 500 grammi di polpo verace, 4 scampi oppure gamberi, 200 grammi di lumache di mare, 8 freselle, 100 grammi di olio extravergine di oliva, 50 grammi di olio piccante, aglio, prezzemolo tritato e sale

Per la preparazione della zuppa di cozze napoletana, la prima cosa da fare è quella di pulire con la dovuta cura e attenzione il polpo, inserendo anche un pizzico di pepe. Il polpo va conservato all’interno dell’acqua bollita anche successivamente, ma si dovrà tagliare a pezzettini e poi mantenere interi pochi tentacoli per usarli come decorazione al termine della preparazione. Prima di pensare alla cottura del polpo, va messo un po’ in congelatore, in maniera tale che rimanga più tenero.

Ora è arrivato il turno delle cozze: la prima cosa da fare è quella di sciacquarle sotto l’acqua corrente fredda e provvedere minuziosamente alla pulizia del guscio, avendo cura di eliminare ogni residuo di sabbia. Togliete il filamento di ciascun mollusco e poi mettete le cozze in una ciotola colma d’acqua. Dopo 15 minuti potete stabulare in acqua e sale le vongole, così come le lumache di mare e le fasolare.

A questo punto potete rosolare l’aglio insieme a peperoncino, olio e pomodori pelati tagliati a pezzettini. Fate cuocere per 20 minuti a fiamma moderata, aggiungendo poi i frutti di mare insieme a un po’ di acqua di cottura del polpo. Infine, dovete riprendere il polpo e riscaldarlo usando la sua acqua, aggiungendo anche gli scampi. L’ultimo tocco è quello di ultimare la zuppa di cozze napoletana con l’impiattamento usando un piatto fondo: prima vanno le freselle, poi il sugo, le cozze semi aperte, frutti di mare, il polpo a pezzetti e gli scampi decorati, peperoncini e olio a piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>