Il liquore al cioccolato fatto in casa: alcool puro, zucchero e cacao amaro

 
Paola Pagliaro
20 gennaio 2008
27 commenti
filename22 Il liquore al cioccolato fatto in casa: alcool puro, zucchero e cacao amaro
Sfatiamo un mito: il liquore fai-da-te non è una meta irraggiungibile, da chef provetti. Ecco una ricetta facile, veloce ed economica per deliziare i vostri amici con una bevanda alcolica a base di cioccolato, nella migliore tradizione mitteleuropea. In commercio ne esistono a decine: Il mitico Mozart austriaco, il Godiva belga, il Sabra israeliano, il francese Godet, il liquore al cioccolato di Modica italiano Un consiglio? Non rivelatene il livello di difficoltà – davvero per principianti – e passerete per esperti del settore, parlo per esperienza!
Ma iniziamo procurandoci gli ingredienti (le dosi sono per 1 litro di liquore):
  • 75 grammi di cacao amaro (scegliete pure la marca preferita)
  • 250 grammi di zucchero
  • 1 litro di latte
  • 150 grammi di alcool puro (reperibile in qualsiasi supermercato nel reparto liquori)


Fatto? Procediamo: versate in un recipiente lo zucchero ed il cacao insieme ad un bicchiere di latte (tanto quanto basta per ottenere un composto omogeneo) e amalgamate il tutto, avendo cura di sciogliere eventuali grumi. Versate in una pentola (la più alta che possedete) e portate ad ebollizione, aggiungendo gradualmente il resto del latte. Lasciate cuocere a fuoco lento per altri venti minuti, mescolando di continuo.
Una volta pronto, lasciate che diventi tiepido e solo allora aggiungete l’alcool. Versate in una bottiglia, preferibilmente di vetro, e mettete in frigo: il liquore è pronto! Facile, vero? Alcuni consigli: il liquore va servito freddo ed aumenta la sua consistenza ed il suo livello alcolico con il tempo, in poche parole più passa il tempo e più diventa gustoso! Potete aumentare la dose alcolica se lo preferite, semplicemente aggiungendo una maggior quantità di alcool puro alla ricetta. Una variante del liquore al cioccolato che adoro è quella aromatizzata all’arancia, che riscuote sempre un discreto successo quando lo offro in casa, tanto che ne tengo sempre una bottiglia in frigo pronta per ogni visita inaspettata.
Se poi volete stupire amici e parenti o la persona amata con un “dolce” regalo, in numerosi negozi di casalinghi o negli ex bazar “tutto a mille” si trovano graziose bottiglie di vetro, dalle forme più disparate. Che saranno un perfetto contenitore per la vostra opera culinaria. Può essere un’idea originale per il prossimo San Valentino, per non presentarvi ad una cena a mani vuote o semplicemente da offrire ai vostri ospiti come dessert e liquore insieme. Il miglior uso resta però, a mio avviso, quello del regalo: la stragrande maggioranza delle persone apprezza il fatto che abbiamo impiegato del tempo per qualcosa di speciale, in esclusiva per loro. O almeno queste sono state le positive reazioni di coloro che hanno ricevuto il mio dolce cadeaux alcolico. Magari potreste abbinarlo anche ad una bella bottiglia di liquore nocino, per un’accoppiata di tutto rispetto.
Se invece volete servirlo voi stessi per un dopocena con amici, potete servirlo in grande vassoio accompagnato da praline, o da altre specialità al cacao: crostata di noci al cioccolato, un plum cake al cioccolato, dei deliziosi baci di dama o una torta zurigo rivisitata. O anche una deliziosa mousse di cioccolato perfetta.
Che aspettate? Su, al lavoro!
Articoli Correlati
Liquore Strega fatto in casa

Liquore Strega fatto in casa

In molti si chiedono se sia possibile ottenere il liquore Strega fatto in casa. Certo è che si tratta di uno dei più famosi ed apprezzati liquori italiani. La sua […]

Liquore alle rose fatto in casa

Liquore alle rose fatto in casa

Ciò che colpisce maggiormente di questo liquore è il profumo di rose che si sprigiona per casa. Un odore delicato, inebriante che pervade la cucina. Ho provato questa ricetta spinta […]

Liquore al basilico fatto in casa

Liquore al basilico fatto in casa

Come tutti i liquori anche quello al basilico, o basilicello, come è anche noto, si prepara in maniera molto semplice, con la macerazione delle foglie nell’alcool per un periodo prestabilito […]

Ricetta liquore ciliegie fatto in casa

Ricetta liquore ciliegie fatto in casa

Ormai ci ho preso gusto, e chi mi ferma più? Avviata la mia produzione casalinga di liquori, questa è stata la volta del liquore alle ciliegie. Non preoccupatevi, non ho […]

Liquore alla menta fatto in casa

Liquore alla menta fatto in casa

Preparatevi perchè ho intenzione di “allietarvi” con la mia nuova passione: i liquori fatti in casa. Dopo avere iniziato con quello al cioccolato ed averne provate un paio di varianti […]

Lista Commenti
  • Fabio

    Salve,come posso rendere cremoso il liquore?

  • Paola Pagliaro

    Ciao Fabio, ti svelo il mio metodo, spero ti sarà utile! Il tempo solitamente contribuisce a rendere più denso e cremoso il liquore, nonchè a far percepire maggiormente la gradazione alcolica. Segui la ricetta sopra ma non consumarlo immediatamente, lascialo a riposare tra le 2 settimane e 1 mese e cambierà totalmente composizione, diventando più cremoso!
    Alla tua!

  • Fabio

    @ Paola Pagliaro:
    Grazie per il consiglio, ma il liquore è piaciuto così tanto che non credo riuscirò a farlo durare così tanto. :)
    Comunque ho provato a usare 600 ml di panna liquida e 400 ml di latte anzichè 1 litro di latte.
    Il risultato è molto soddisfacente

    Grazie per il consiglio

    Alla prossima

  • mario

    ciao a tutti come si fa il liquore al cioccolato????

  • http://allinthehole.netsons.org Jk

    Grazie! Ottimo sito pieno di risorse

  • antonella

    Scusate ho fatto il liquore al cioccolatto vorrei sapere perchè mi e venuto denso metà rimane nel bichiere ho seguito la ricetta con un unica variante ho sostituito 250ml di latte con panna per dolci. Qualcuno puo darmi un consiglio? grazie mille anto

  • Fabio

    @ antonella:
    secondo me dovresti miscelare il latte con la panna liquida da cucina.devi frazionare.il problema secondo me è l’uso esclusivo della panna.fraziona come ho fatto io

  • antonella

    @ Fabio:
    grazie lo fatto è venuto stupendo

  • rufus

    ciao a tutti
    sembra davvero una goduria, ma visto che contiene il latte quanto a lungo posso lasciarlo da parte prima che mi vada a male? inoltre si può conservarlo anche in cantina o solo in frigo

  • antonella

    sinceramente non credo ci siano problemi x conservarlo in cantina qualche mese se ci arriva ce alcool puro io un mese lo tengo. ciao a tutti

  • Emma

    ciao ha tutti, ho provato a farlo ma per sbaglio ho aggiundo 80 gr di alcool in più, l’ho provato e ovviamente predomina l’alcool, mi sapreste dire come poter rimediare? e in più non scende dalla bottiglia se prima nn lo sciolgo un pò, secondo voi per far si che sia più fluido cosa posso fare?
    grazie

  • Emanuela

    Ciao,ho provato questa ricetta con risultato eccellente durante la bollitura provate ad aggiungere un pezzetto di cannella a stecca vedrete che sapore…cmq lo anno provato in tanti ed e’ stato di gradimento per tutti.Ciao a tutti alla prossima

  • Francesco

    ciao a tutti! io ho provato la ricetta ed è fenomenale! :-) campione del mondo! chi lo preferisce può provare ad aggiungere pezzetti di noccioline.

  • paolo

    ciao a tutti!
    memore di una ricetta passatami tempo fa e naturalmente persa, ho apportato le seguenti varianti:

    300 grammi di cioccolato al latte (tavolette)
    100 grammi di zucchero
    800 grammi di latte
    200 di alcool puro (96°)
    scorza di un’arancia

    procedimento analogo, salvo che cioccolato, zucchero e 200 gr. di latte devono essere amalgamati a fuoco basso. Poi si aggiunge il restante latte e la scorza d’arancia. Occorre togliere la scorza dopo cinque o dieci minuti: più sta dentro, più da profumo…

    Provate!

    Grazie davvero a Paola e mi scuso con lei se ho apportato variazioni, ma i ricordi del passato affiorano…

    A presto.

  • http://ecologiae.com Paola Pagliaro

    grazie a te, proverò anche questa variante :-)

  • http://www.funnysport.it Moni

    Domanda stupida ma posso conservarlo fuori dal frigo???

  • paolo

    In linea di principio nessun alcoolico, tanto meno superalcoolico necessita di essere conservato in frigorifero, perché l’alcool è un ottimo conservante (maggiore è la gradazione alcoolica, migliore è l’effetto).
    La conservazione in frigorifero o in congelatore di alcuni liquori (cioè bevande ottenute dalla mescolanza di alcool, aromi e scirippo a base zuccherina, come, ad esempio, il limoncello) ha la duplice funzione di rendere il prodotto più denso, pertanto più gustabile, perché più a lungo permane nella bocca, e ridurre la sensazione di alcoolicità, perché a basse temperature l’alcool si sente meno, quindi permette che sia assaporato anche da chi ha meno familiarità con gli alcoolici.

  • Roberta

    Ciao a tutti,
    vorrei provare a fare questo liquore, ma vivo in Olanda e non riesco a trovare l’alcool puro. Ci sono liquori privi di aromi, ma hanno tutti una gradazione intorno ai 30°, pensate che si possano usare magari aumentando la dose di alcool e diminuendo quella del latte?
    Grazie

  • sara ale lori

    @ Roberta:
    ciao Roberta, noi siamo una famglia appena tornata dall’ Olanda e siccome siamo innamorati di questo paese ed è nostra intenzione tornarci prestissimo per rimanerci, pensavamo se l alcool te lo portiamo noi, ci dai qualche consiglio per il nostro trasferimento lì ??? :) grazie, Ciao Sara Ale e Lori@ Roberta:

  • paolo

    Più che il latte diminuirei la quantità di zucchero, se i liquori sono dolci, ma se trovi amici super gentili che ti portano l’alcool, il gioco è fatto…

    Ciao

  • Roberta

    @ sara ale lori:
    Ciao Sara,
    grazie dell’offerta, sei gentile, ma visto che i miei famigliari vengono a trovarci per Natale, chiedero’ a loro di portarmi l’alcool. Nel frattempo io il liquore l’ho fatto con quel che ho trovato qui…speriamo bene…
    La mia esperienza di vita in Olanda, e’ positiva al 100% e mi sentirei di consigliarla a chiunque, sempre che si abbia spirito di avventura e soprattutto di adattamento. Come possiamo fare per contattarci personalmente? Sarei felice di darti qualunque informazione voi possiate ritenere utile.
    Grazie e a presto

  • http://deleted sara ale lori

    @ Roberta:
    Ciao Roberta, grazie per la risposta….se l’ alcool te lo portano i tuoi famigliari chissà, magari la prossima volta che saremo dalle tue parti ti porteremo direttamente un buona bottiglia di cioccolato!!! – Se puoi darci qualche consiglio sulla vita in Olanda mooolto volentiri, nell’ ultimo anno ci siamo stati per ben 3volte, con periodi di una settimana,e ogni volta per raccogliere info. di ogni tipo riguardo lavoro, casa, ma soprattutto scuole per il nostro figlio.Ti lascio la mia mail, se vorrai scrivermi ne sarò ben felice!!!
    sara-colinucci@libero.it
    CIAO, A PRESTO!!! Sara
    @ Roberta:

  • http://deleted sara ale lori

    @ Roberta:
    Ciao Roberta, grazie per la risposta….se l’ alcool te lo portano i tuoi famigliari chissà, magari la prossima volta che saremo dalle tue parti ti porteremo direttamente un buona bottiglia di cioccolato!!! – Se puoi darci qualche consiglio sulla vita in Olanda mooolto volentiri, nell’ ultimo anno ci siamo stati per ben 3volte, con periodi di una settimana,e ogni volta per raccogliere info. di ogni tipo riguardo lavoro, casa, ma soprattutto scuole per il nostro figlio.Ti lascio la mia mail, se vorrai scrivermi ne sarò ben felice!!!
    sara-colinucci@libero.it
    CIAO, A PRESTO!!! Sara.

  • http://deleted sara ale lori

    Ciao Roberta, grazie per la risposta….se l’ alcool te lo portano i tuoi famigliari chissà, magari la prossima volta che saremo dalle tue parti ti porteremo direttamente un buona bottiglia di cioccolato!!! – Se puoi darci qualche consiglio sulla vita in Olanda mooolto volentiri, nell’ ultimo anno ci siamo stati per ben 3volte, con periodi di una settimana,e ogni volta per raccogliere info. di ogni tipo riguardo lavoro, casa, ma soprattutto scuole per il nostro figlio.Ti lascio la mia mail, se vorrai scrivermi ne sarò ben felice!!!
    sara-colinucci@libero.it
    CIAO, A PRESTO!!! Sara.
    @ sara ale lori:

  • andrea

    o tasat che bombarda o tira su

  • Pingback: Alle prime dieci telefonate… « A.S.CO. SKATING CONCOREZZO

  • Patrizia

    Salve a tutti.. ho seguito la ricetta passo passo.. ma il liquore è venuto liquido.. è il risultato della ricetta?? se così non fosse come posso rimediare?? Saluti

  • Pingback: Ricette dolci, il liquore al cioccolato e arancia - Ginger & Tomato

  • Pingback: Cotto e mangiato, l’uovo sbattuto al cacao e caffè | Torte al Cioccolato

  • Pingback: Il robot da cucina: un solo elettrodomestico per mille usi - Ginger & Tomato

  • anna

    salve, io ho provato questa ricetta con questi ingredienti http://www.paesionline.it/guida_liquori_ricetta.asp?id=38 ed è così denso da dover usare il cucchiaino… mi sapete dire il motivo? si può diluire cosi diventa anche meno forte?? rispondete grazie ^.^

  • Pingback: Ricette di natale, il cappone all’arancia - Ginger & Tomato

  • Pingback: Ancora sui benefici del cioccolato: lunga vita ai "cioccolofili"! | MedicinaLive - MedicinaLive

  • Pingback: Ancora sui benefici del cioccolato: lunga vita ai "cioccolofili"! | MedicinaLive - MedicinaLive

  • Pingback: In arrivo un nuovo supervaccino per l'influenza | MedicinaLive - MedicinaLive

  • Pingback: Liquore al cioccolato senza latte | Ginger & Tomato

  • Pingback: Ricetta liquore al cioccolato bianco | Ginger & Tomato

  • Pingback: Liquore alla menta fatto in casa | Ginger & Tomato

  • Pingback: Liquore alla menta e latte, preparazione | Ginger & Tomato

  • Pingback: Liquore Strega fatto in casa | Ginger & Tomato

  • Pingback: Idee regali di Natale fai da te cucina foto | Ginger & Tomato