Corbezzolo (Arbutus unedo)

Corbezzolo (Arbutus unedo)

Francese: arbousier; Inglese: strawberry tree fruits, Spagnolo: madroño; Tedesco: Westliche Erdbeerbaum.

Caratteristiche generali

Il corbezzolo è il frutto dell’Arbutus unedo, pianta della famiglia delle Ericaceae. L’albero può raggiungere i 10 metri d’altezza ma anche presentarsi come arbusto, è un sempreverde ed ha foglie ovali-oblunghe a margine seghettato. Il frutto, il corbezzolo, è una bacca carnosa tondeggiante di color rosso porpora e superficie granulosa.

Stagione e diffusione

Il corbezzolo è originario dell’area mediterranea, e si rinviene facilmente nelle zone costiere, nella macchia mediterranea o in ambienti soleggiati fino ai 1000 metri d’altezza.

Proprietà

Il corbezzolo ha proprietà astringenti, antinfiammatorie, antisettiche, diuretiche e depurative. Con le foglie si realizzano ottimi decotti per aumentare la diuresi.

Il frutto contiene zuccheri, arbutina, pectine, flavonoidi, vitamine e numerose altre sostanze.

Raccolta

I frutti del corbezzolo maturano tra la fine dell’estate e l’autunno.

Principali impieghi in cucina

Frutto vistoso e particolare alla vista, il corbezzolo va consumato fresco in moderate quantità (i frutti contengono un alcaloide che può causare intolleranza in soggetti predisposti), ma ben si presta ad essere impiegato in cucina per numerosi scopi.

Gustose ed originali le marmellate, le gelatine o il miele di corbezzolo (ottimo da gustare con il formaggio e tipico della Sardegna), mentre il frutto entra volentieri in piatti di carne come accompagnamento e contorno sottoforma di salse o preparati.

E’ anche utilizzato per la preparazione di acquaviti e liquore (ad esempio il medronho portoghese), distillati, fermentati ed aceto.

Infine, con il corbezzolo si può fare della frutta candita (anche immersa sotto spirito).

Note e curiosità

Il nome latino “unedo” deriva da “unum edo”, ossia “ne mangio uno solo”, e risale agli scritti di Plinio il Vecchio, il quale lanciava quest’avvertenza in riferimento al sapore ed alle probabili controindicazioni all’assunzione smodata del frutto.

Un’orsa poggiata ad un albero di corbezzolo è il simbolo della città di Madrid.

[photo | Flickr]