Cetrioli marinati

di Paciulina Commenta



Cetrioli marinati

Buongiorno cari lettori! Nella verde Irpinia oggi è una giornata luminosa, assolata e per niente fredda 🙂 Ho pensato, perciò, di mettere da parte castagne, noci, zucche e polenta per dedicarmi a qualcosa che mi ricordasse l’estate: i cetrioli marinati! I cetrioli, si sa, sono verdure tipiche della stagione estiva, ci preparo sempre delle favolose insalate con i pomodori, il sedano, i peperoni verdi, la scamorza…ma questa è un’altra storia! Visto che siamo a novembre e che l’autunno ci accompagna con i suoi incantevoli colori, ho realizzato una conserva con i cetrioli così da poterli consumare anche durante l’inverno. I cetrioli marinati, infatti, sono insaporiti dall’aceto, dal miele e da due aromi che adoro, il rosmarino e la salvia. Ma come si mangiano, direte voi? In perfetto stile nordeuropeo, affiancateli alla carne, in particolare ai würstel e alla salsiccia, sia di maiale che di pollo. Vi stupiranno! Potete conservarli per 6 mesi dopo, ovviamente, averli messi in barattoli sterilizzati. La ricetta originale, che arriva da una rivista di cucina, prevedeva anche pepe rosa e bacche di ginepro che io ho omesso.

Cetrioli marinati


Ingredienti

4 cetrioli | 1 spicchio d'aglio | 1 rametto di rosmarino | 2 foglie di salvia | 1 cucchiaio miele | 300 ml aceto bianco | 100 gr. sale grosso

Preparazione


Lavate i cetrioli, raschiate grossolanamente la buccia e tagliateli a metà nel senso della lunghezza. Dividete ogni metà in 4 spicchi.

Ponete i cetrioli in uno scolapasta, ricopriteli con il sale grosso e lasciateli riposare per circa mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, sciacquateli e scottateli per 3 minuti in una pentola di acqua bollente e 50 ml di aceto.

Scolateli e lasciateli asciugare su carta assorbente. Nel frattempo, in una pentola ponete il restante aceto, il miele, la salvia, il rosmarino e l’aglio tagliato a fettine. Portate a ebollizione.

Posizionate i cetrioli in un vasetto da 1/2 litro, versatevi la soluzione bollente a base di aceto e miele e chiudetelo ermeticamente.

Il processo di sterilizzazione è veloce e facile, vi basterà far bollire il barattolo in una pentola con abbondante acqua per 15 minuti.

Quali saranno i vostri abbinamenti preferiti? Alla prossima ricetta!