Pelle di frutta, lo snack sano per l’estate

di Fabiana Commenta

Si chiama pelle di frutta e anche se il nome può suscitare forse un po’ di impressione è anche vero che si tratta di uno degli snack più di tendenza in questo momento. In pratica si tratta di frutta disidratata, uno snack sano, economico e salutare visto che è a base di frutta.

frutta

Ha una consistenza gommosa, può essere portato in borsa e gustato in ogni momento della giornata visto che va arrotolato e portato anche all’interno dell’apposito lunchbox. Si tratta in pratica di una sorta di pelle preparata proprio con la frutta. La preparazione è oltremodo semplice, ma dovrete munirvi di un po’ di sana pazienza visto che la cottura richiede parecchio tempo, da 6 a 12 ore. Il procedimento per la realizzazione è sempre lo stesso per cui potrete tranquillamente cambiare il tipo di frutta e sperimentare diversi sapori.

Preparate la frutta che preferite. Lavatela e asciugatela e pelatela. Potrete frullarla da cruda o in alternativa anche cuocerla fino a quando non avrete ottenuto un composto abbastanza vischioso. A voi la scelta. Setacciate il mix di frutta se preferite una pelle di frutta ancora più sottile.

Adesso potrete personalizzare la vostra ricetta magari aggiungendo qualche altro ingrediente come ad esempio il miele, lo zucchero di canna, la cannella, lo zenzero, ma anche il succo di frutta. Decidete in base al gusto che volete conferire alla vostra frutta e in base alla dolcezza che andate a ricercare.

Aggiungete anche del succo al limone per cercare di prevenire l’ossidazione e l’alterazione di colore della vostra pelle di frutta. Mescolate e poi riprendete il vostro composto sistemandolo all’interno di un vassoio da forno con la carta, ma facendo in modo tale che lo spessore non superi i 4 millimetri. Regolate la temperatura a circa 60/70 °C e abbiate pazienza. La cottura dovrebbe prolungarsi per circ 12 ore. Terminata la cottura, riprendete i vostri fogli di frutta disidratata e tagliatela per creare delle strisce da arrotolare e avvolgetele nella carta forno. Conservate in frigorifero e consumate all’occorrenza!

FRULLATO FRUTTA FRESCA E MASCARPONE

photo credits | thinkstock