Voglia di leggerezza, provate l’Insalata di gamberetti

di Roberto Commenta

Voglia di leggerezza, nel trascorrere le giornate riscaldate dal bel sole di questi giorni, e nell’alimentazione che in questo periodo diventa un cruccio per tutti quelli che attendono la fatidica prova costume.

Il piatto più leggero che c’è, è indubbiamente l’insalata, con poche calorie e facile da metabolizzare. Una ricetta per un insalatina fresca e leggera, che non sia la solita insalata di verdure e che ben si coniughi con le calde giornate che stanno arrivando, è quella dell’ Insalata di gamberetti.

Insalata di gamberetti (ingredienti per 4 persone)


Preparazione:
sciacquate i gamberetti e metteteli a scolare, dopo di che cuoceteli al vapore. Se non avete l’attrezzatura necessaria per cuocere a vapore, potete arrangiarvi usando una vecchia teglia in alluminio, di quelle usa e getta. Fate dei fori sul fondo della teglia con una forchetta e disponetela su una pentola con dell’acqua calda, adagiando i bordi della teglia sui bordi della pentola e coprendo la teglia durante la cottura degli alimenti.

Fate cuocere i gamberetti fin quando non diventeranno di colore bianco pallido, quindi toglieteli prontamente dal vapore e scolate l’eventuale acqua di cottura, avendo cura di conservarne un po’.

Adesso sbucciate e lavate la cipollina, sciacquate i capperi sotto sale, lavate il prezzemolo e preparate un trito non troppo fine con questi ingredienti.

In una ciotolina a parte emulsionate l’aceto, l’olio ed un cucchiaino del liquido di cottura dei gamberetti, infine aggiungete un pizzico di sale.

Mescolate in una ciotola i gamberetti con il trito di verdure preparato in precedenza e versate su tutto l’emulsione di aceto ed olio. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, coprite la ciotola e mettetela in frigorifero.

Tenete l’insalata di gamberetti in frigorifero per 1 o al massimo 2 ore e poi servitela in tavola ben fredda. Se preparate questo piatto in una giornata particolarmente calda, per servirlo ben freddo, potrete riempire una ciotola più grande con del ghiaccio e porvi al centro la ciotola più piccola con i gamberetti, in questo modo otterrete anche un bell’effetto coreografico!