Cozze alla New Orleans, mangiare a suon di jazz

di Roberto 5

Della cucina Americana ed in particolare di quella di New Orleans ho già parlato in passato, ma ogni tanto, specialmente in estate, la stagione in cui aumenta il consumo di pesce, mi piace attingere dalle ricette di questi luoghi, per preparare dei manicaretti dal gusto insolito per noi popoli del mediterraneo.

Cucina molto speziata e che come metodo di cottura principale utilizza la frittura, la cucina cajun e creola sono un mix molto interessante di ingredienti, dalle carni bianche accostate a crostacei di vario tipo, alla salsiccia affumicata unita ai gamberoni.

Il piatto che vi propongo oggi sono le Cozze alla New Orleans, degli spiedini di cozze molto divertenti da mangiare, ideali per un antipasto o come finger food. Tradizionalmente in Louisiana questa ricetta viene fatta con le ostriche, ma è ottima anche con le più comuni cozze.


Cozze alla New Orleans (ingredienti per 4 persone)

Preparazione:
la cosa più faticosa per la preparazione di questo è pulire le cozze! Ma non scoraggiamoci, per preparare un piatto delizioso si deve sempre lavorare un po’. Raschiate con una spugnetta di metallo la conchiglia delle cozze e privatele dei filamenti che fuoriescono dalla fessura tra le due conchiglie.

Quindi lavatele per bene in acqua corrente, sbattendole leggermente nello scolapasta per far uscire eventuali residui di sabbia. Con l’aiuto di un coltellino aprite le cozze e separate il mollusco dalla sua conchiglia. Disponete le il mollusco su della carta assorbente e tamponatelo leggermente.

Mescolate in un piatto fondo le spezie canjun, la paprika e le foglie di basilico dopo averle lavate asciugate e tritate, mettete da parte un cucchiaino di questo miscuglio ed al resto aggiungete la farina insieme a un pizzico di sale. Amalgamate tutti gli ingredienti.

Infilzate con degli spiedini in legno, leggermente unti con un po’ d’olio, 4 cozze, cosi da formare 8 spiedini. Passate adesso gli spiedini nella farina e fate in modo che aderisca per bene ai molluschi. Agitate gli spiedini per far cadere la farina in eccesso.

Mettete a scaldare in una padella l’olio per friggere insieme al burro ed una volta ben caldo mettete a friggere le cozze, giratele frequentemente fin quando non saranno ben dorate su tutti i lati. A questo punto scolatele e mettetele a sgocciolare su della carta assorbente.

Disponete due spiedini nel piatto di ogni commensale e spolverate con un pizzico del miscuglio di spezie che avete tenuto da parte, due spicchi di limone per guarnire il piatto e qualche foglia di basilico.