Tortano di scarola e formaggio

di Paciulina Commenta



Tortano scarola formaggio

Non c’è una stagione per cucinare pizze e torte salate. Alcune, certo, si prestano alla stagione invernale per il ripieno o i tempi di lievitazione ma è tutto molto arbitrario! Personalmente, cucinerei dalla mattina alla sera solo torte salate, soprattutto se lievitate, perché adoro vedere gli impasti crescere davanti ai miei occhi. E poi, dentro potete metterci di tutto! I ripieni salati a volte sono mirati, altre volte sono degli autentici “svuotafrigo”. Qualsiasi formaggio va bene, per non parlare dei salumi e di questa o quella verdura che avete in frigo da un po’ e proprio non sapete come consumare. Il tortano di scarola e formaggio è proprio una di queste preparazioni. Non si può certo dire che sia una ricetta veloce, vista la doppia lievitazione e i tempi, quindi, decisamente lunghi ma di sicuro piacerà a tutti, tanto sono buoni gli ingredienti che la compongono. Se fosse stata primavera vi avrei consigliato questo tortano come un’ottima soluzione per un picnic visto che è uno di quelli che il giorno dopo è ancora più buono! Ma, ahimè, l’inverno è alle porte e perciò meglio consumarlo al calduccio sul divano, magari per una cena poco impegnativa del sabato sera davanti alla tv. Come sempre, specifico che potete utilizzare anche altri tipi di formaggi e salumi e, anzi, vi invito a suggerirmi le vostre idee in merito! Se preferite, potete anche soffriggere la scarola piuttosto che stufarla anche se quest’ultimo metodo è di certo più leggero visto il ripieno piuttosto calorico del tortano.

Tortano di scarola e formaggio


Ingredienti

300 gr. semola di grano duro | 500 gr. scarola | 25 gr. lievito di birra | 50 gr. parmigiano grattugiato | 200 gr. scamorza | 80 gr. formaggio fresco tipo Philadelphia | 100 gr. salame | 3 sottilette | 30 gr. zucchero | sale | pepe | olio di oliva

Preparazione

Disponete la farina a fontana, aggiungete il sale, il pepe, lo zucchero, il lievito sciolto in 100 ml di acqua tiepida. Unite l’olio, il parmigiano e altri 100 ml di acqua.

Impastate il tutto fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo, ungetelo di olio e lasciatelo lievitare per circa 90 minuti in un luogo tiepido e coperto da un canovaccio pulito. Nel frattempo, preparate il ripieno. Tagliate la scamorza a cubetti, il salame a fette e l’uovo sodo in spicchi. Stufate la scarola in una casseruola con il coperchio per circa 5 minuti.

Stendete l’impasto lievitato, ricavatene un rettangolo alto circa 1 cm. Amalgamate la scarola, il formaggio fresco, la scamorza e il salame, dopodiché disponeteli sulla pasta. Aggiungete le sottilette.

Distribuite, infine, gli spicchi di uovo sodo e arrotolate la pasta su sé stessa come per formare un rotolo. Posizionate il rotolo in uno stampo per ciambella leggermente unto e spennallatelo con l’olio.

Fate lievitare il tortano per ancora 2 ore, dopodiché infornatelo a 180° per circa un’ora.

Alla prossima ricetta!