La ricetta delle frappe, il più diffuso dolce di Carnevale

di Ishtar Commenta



Ma quante varietà di dolci di Carnevale esistono? Le chiacchiere, il sanguinaccio,  il migliaccio, i cenci, la schiacciata alla fiorentina, le castagnole, le frittelle, le frittelle di riso e si potrebbe continuare all’infinito … Io credo però che il dolce di Carnevale più diffuso sia costituito dalle frappe. Quei pezzi di pasta non troppo dolce e abbastanza dura da stendere in una sfoglia sottilissima fritti dalle varie forme e innevati completamente di zucchero a velo. Sotto diversi nomi è molto facile trovarli in tutta la penisola. Ecco che oggi vi lascio la ricetta delle frappe. Seguendola alla lettera potrete utilizzara sia per cuocere le frappe al forno che per farle fritte. A voi la scelta.

Le frappe


Ingredienti

250 gr. farina 00 | 30 gr. burro | 2 uova | 1 cucchiaio grappa | 150 pizzico sale | 50 gr. zucchero

Preparazione

  Impastare a lungo la farina con il burro fuso, le uova, la grappa, 20 gr di zucchero e il sale.

  Quando la pasta formerà delle bollicine è pronta per riposare coperta per 1 ora.

  Dividerla poi in due o tre pezzi e stenderla il più sottile possibile. Tagliarla, con la rotella pizzettata, in strisce che possono essere lasciate stese o intrecciate come nastri.

  Porre una pentola a bordi alti con l'olio sul fuoco e quando diventa bollente tuffarvi poche per volte le frappe.

  Mettere in un piatto da portata e spolverizzare con zucchero a velo.