Li ho assaggiati a casa della mia amica Margherita ma li aveva preparati Fiorella (quella che mi regala tutte le settimana delle uova). Ricordo ancora la visione di questo vassoietto, colmo di questi dolcetti sferici e ricoperti da una sostanza misteriosa. I baci di dama.

Erano belli da vedere, ma quando li assaggiai andai in visibilio. Chiesi la ricetta che ora propongo e anticipo che si impiega meno tempo (quasi) a descrivere la preparazione che a farli. Il costo è decisamente basso. La conservazione è minima perchè se li mangiano tutti subito, ma nel caso peregrino ne rimangano un po’ possono durare qualche giorno. Mio figlio dice che sono una droga, uno tira l’altro tipo le ciliegie.

Mia madre, a cui li ho fatti assaggiare, li ha divorati uno dietro l’altro, sospirando e pensando al suo culone che sarebbe diventato sempre più grosso. E ora, bando alle ciance, passo a dare la ricetta.

Costo: basso

Difficoltà: bassa

Tempo di preparazione: dipende dalla quantità, per 200gr di amaretti non più di 30′

Ingredienti:

  • Una scatola di amaretti piccoli da 200gr
  • Mezzo bicchiere di marsala o maraschino
  • Qualche cucchiaiata di Nutella
  • Polvere di cocco (cocco disidratato)
  • Cacao in polvere amaro o dolce a secondo dei gusti

Preparazione:

Si versa il maraschino, ma Fiorella l’ha fatto col marsala (se avete il marsala Florio sarà tutta un’altra cosa) in un piatto fondo. Tuffo velocemente gli amaretti e li dispongo sul bordo del piatto, per mia comodità e, ovviamente, in numero pari.


Con la punta di un cucchiaino prendo una piccola quantità di Nutella (io una volta ho usato anche la mia marmellata di castagne), e la spalmo con delicatezza su un amaretto, che non deve essere troppo bagnato, altrimenti si sgretola.

Lo copro con un altro amaretto e quando ho esaurito tutti gli amaretti, li rotolo nella farina di cocco che si trova in tutti i supermercati.
Li dispongo in un piatto di portata, magari ricoperti con uno di quei pezzettini di carta che si dispongono sotto le torte, e voilà il gioco è fatto.

Se non dovesse piacere la copertura con il cocco (alla ragazza di mio figlio infatti non piace) si possono rotolare i piccoli baci nel cacao amaro in polvere.

Tanto gli amaretti, il marsala e la Nutella sono abbastanza dolci per conto loro, quindi il cioccolato può andare bene, ma nessuno vi vieta di passarli cioccolato in polvere dolce. Si possono preparare con un giorni di anticipo e se volete regalarli, farete un figurone senza dovervi svenare in pasticceria.

E come al solito : BUON APPETITO!!!!!!

  • liulai

    Bella idea e gustoso suggerimento!