Una ricetta per il BBQ: Spiedini di manzo alla Spagnola

di Roberto 5

Voglia di stare all’aria aperta e di trascorrere delle belle giornate sotto il sole, in campagna o al mare. Eh si, questo è l’effetto dell’estate!
Ma l’aria aperta apre anche l’appetito, e per l’ora di pranzo lo stomaco si fa sentire! E cosa c’è di meglio, quando se ne ha la possibilità, che accendere un bel barbecue. Si cucina stando all’aria aperta tutti insieme a guardare le fiamme che poco a poco si affievolano per lasciare spazio alla brace, rossa e calda su cui cuocere le nostre pietanze.
Per cucinare alla brace è molto semplice, basta avere qualche fettina di carne o della salsiccia e il resto vien da sé. Ma se per caso avete voglia di provare qualcosa di diverso non vi resta che preparare gli Spiedini di manzo alla Spagnola.


Spiedini di manzo alla Spagnola (ingredienti per 12 spiedini)
  • 1 bistecca di scamone da 1kg
  • 3 spicchi d’aglio
  • prezzemolo
  • 1/3 di tazza di succo di limone
  • ½ cucchiaino di pepe
  • sale
Ingredienti per la salsa alla paprica
Preparazione:
in fase preliminare mettete in acqua dodici spiedini di legno, affinché si imbibiscano di acqua e non brucino durante la cottura.
Togliete eventuale grasso in eccesso dalla bistecca e tagliatela a pezzi di circa tre centimetri.
Sbucciate l’aglio e tritatelo finemente insieme al prezzemolo, quindi mettetelo in una ciotola e mescolatelo per bene con i pezzi di carne ed irrorate il tutto con il succo di limone e spolverate con il pepe.
Fate marinare la carne per circa due ore, coprendola e riponendola nel frigorifero.
Nel frattempo preparate la salsa alla paprika. Mettete in una terrina la paprika, il pepe di cayenna, aceto rosso, l’olio ed il sale e amalgamateli per bene con una frusta o con una forchetta fin quando non otterrete una salsina omogenea.
Trascorse le due ore non resta che infilzare i tocchetti di carne negli spiedini, oliare leggermente la piastra del barbecue o del grill, lasciarla riscaldare e poi mettervi a cuocere gli spiedini.
Fate cuocere gli spiedini per circa sei minuti, girandoli di tanto in tanto. Durante la cottura spolverate u n pizzico di sale.
Una volta cotti non vi resta che disporli in un piatto da portata e cospargerli con parte della salsa alla paprika, servendo quel che resta della salsa in tavola, guarnite il piatto con qualche spicchio di limone o con dell’insalata ed il gioco è fatto!
  • marco

    molto interessanti questi spiedini alternativi e sembrano anche molto buoni e fiziosi,tuttavia ho letto da altra fonte che al posto del succo di limone si puo usare anche del vino bianco.Quale dei due è il più indicato?e la paprika si può mettere direttamente nella ciotola dove marieranno?ed è vero che più tempo “marinano” meglio è?ed è meglio la paprika dolce o piccante?grazie in anticipo per le risposte!!

  • marco

    ed è meglio carne i maiale o manzo??

  • Roberto Di Trapani

    Ciao Marco, risponderò in ordine:
    io suggerisco di usare il succo di limone e non il vino, visto che dopo nella salsa si usa l’aceto, e aceto e vino fanno un po’ a pugni tra loro.
    La paprika non conviene mescolarla agli altri ingredienti della marinata (puoi usare sia quella dolce che quella piccante, dipende dai gusti personali), perché durante la cottura si può, come dire… bruciacchiare e quindi alterare il sapore.
    Più si lasciano a marinare le carni in genere, più si inteneriscono, quindi se hai del tempo a disposizione, puoi farle marinare più a lungo.
    Infine nella ricetta suggerisco di usare la carne di manzo.
    Spero di esser stato abbastanza esaustivo, se hai altre domande … non esitare!
    Buona giornata

  • Pingback: Ricette bimby, la salsa barbecue per grigliate in compagnia - Ginger & Tomato()

  • Pingback: Spiedini di calamari gratinati alla griglia | Ginger & Tomato()