Ricette veloci secondi, straccetti di manzo aromatici al radicchio

di Anna Commenta



ricette veloci straccetti manzo aromatici radicchio

Cosa ne dite di un secondo piatto rapidissimo e buono da leccarsi i baffi? Sono tutte caratteristiche della ricetta di oggi, gli straccetti di manzo aromatici. Per quanto possa sembrare strano, non sono soltanto verdure come peperoni e zucchine ad essere ideali per accompagnare la carne. Anche le più comuni insalate come l‘indivia e il radicchio sono soprendentemente buone per accompagnare un piatto di carne.

E sono ancora più buone se vengono rosolate in padella e poi bagnate con due cucchiai di aceto balsamico. Provatele. In 15 minuti al massimo, gli straccetti di manzo aromatici sono pronti da portare in tavola! Per questa ricetta vi serviranno delle fettine sottili di controfiletto, da tagliare a straccetti, cioè a piccole striscioline. La preparazione è molto semplice e per ottenere un risultato migliore è consigliabile utilizzare il wok, cioè una sorta di padella usata nella cucina cinese ma venduta anche da noi, che ha una forma semisferica tonda con un piccolo fondo.

straccetti di manzo aromatici


Ingredienti

400 gr. controfiletto di manzo a fettine sottili | un cespo di radicchio | un cespo di indivia belga | 50 gr. carota, cipolla e sedano per il soffritto | 30 gr. burro | un cucchiaio di aceto balsamico | 2 cucchiai di farina | mezzo bicchiere di vino bianco secco | olio evo, sale e pepe

Preparazione

  Tagliate la carne a striscioline e passatele rapidamente nella farina.

  Fate appassire le verdure da soffritto nel wok con il burro e l'olio, aggiungete la carne, rosolatela per qualche istante e, quando sara colorita, bagnatela con mezzo bicchiere di vino e lasciatelo evaporare.

  Cuocete a fuoco vivo per 2 minuti e profumate con un cucchiaio d'aceto balsamico.

  Unite le insalate pulite e tagliate a striscioline, salate, pepate, mescolate bene e lasciate sul fuoco vivace ancora per un paio di minuti. Servite caldo.

Nella wok cucinare la carne con le verdure è molto meglio perchè mantiene gli ingredienti più in contatto tra di loro e garantisce una cottura e un gusto uniformi. Per questa ricetta inoltre vi servirà il radicchio. Sceglietelo a seconda dei vostri gusti: se non volete un sapore troppo forte scegliete quello tondo, per chi ama il gusto amaro deciso invece va bene quello a foglia lunga.