Risotto all’arancia e mandorle Bimby, profumato e semplice!

di Anna Commenta



risotto arancia mandorle bimby

I colori in cucina sono importanti. Non mi piacciono molto le pietanze troppo bianche, a meno che non siano piatti molto ben decorati. Così in genere, se faccio un risotto voglio che sia ben colorato, dal giallo dello zafferano, dal verde degli asparagi, dal beige dei funghi porcini, oppure in questo caso dal colore del succo d’arancia. Un risotto è sempre un primo piatto perfetto, specialmente per me che amo i piatti caldi e cremosi quando la temperatura scende. Se poi aggiungiamo che con il Bimby si fa molto in fretta, il risotto all’arancia e mandorle è il piatto giusto anche quando manca il tempo di dedicarsi alla cucina.

risotto all'arancia e mandorle


Ingredienti

350 gr. riso | 150 gr. succo d'arancia | buccia di 2 arance | 40 gr. olio evo | 50 gr. mandorle spellate | 2 rametti di timo | 30 gr. sedano | una cipolla media | 650 gr. acqua | un cucchiaio di dado bimby o un dado vegetale | sale e pepe

Preparazione

  Tritare le mandorle grossolanamente per 3 sec. vel. 5 e mettere da parte. Togliere la buccia alle arance, solo la parte gialla, e metterla a bagno in acqua bollente per 10 minuti. Spremere il succo dell'arancia e metterlo da parte.

  Togliere le bucce dall'acqua, asciugarle e tritarle per 8 sec. vel. 7, mettere il trito nel succo di arancia e tenere da parte.

  Tritare il sedano e cipolla 5 sec. vel. 7. Versare nel boccale l'olio e il timo, rosolare: 3 min. 100° vel. 1. Versare il succo d'arancia, l'acqua e il dado, cuocere per 10 min. 100° vel. 1.

  Aggiustare di sale e versare il riso, cuocere per 15 min. 100° vel 1.

  A fine cottura unire le mandorle tritate, mescolare. Versare nella risottiera e servire.

 

risotto arancia mandorle bimby

Oggi non ho molte idee e onestamente ho anche il frigo mezzo vuoto, ma ho le arance e un pacchetto di mandorle in dispensa, che pensavo di utilizzare in una torta. Mi sa che il dolce aspetterà un pochino, oggi sono più attratta da questo risotto. Per preparare questa ricetta utilizzerò le arance bionde, quelle con la buccia e la polpa arancione chiaro. Sono molto succose e hanno un colorito perfetto per questo risotto. Vi sconsiglio di utilizzare le arance rosse, le sanguinelle per intenderci, perchè colorano il risotto di un rosa pallido che non è molto gradevole. Inoltre hanno un succo molto dolce che non è il massimo.

Per questo risotto è meglio puntare sulla punta di aspro che è presente nel gusto delle arance bionde. Utilizzate la scorza tritata da unire al succo per la preparazione, ma conservate un pezzo di scorza per farne delle listarelle che vi serviranno per decorare il piatto. Potete anche decorare con qualche foglia di radicchio spezzettata.