Polpettine alle olive nere, un piatto caldo autunnale con il Bimby

 

11 ottobre 2011
0 commenti
polpettine olive nere piatto caldo bimby


Mi sembra che siano passati pochi giorni, in realtà le vacanze estive sono molto lontane. Oggi per la prima volta mi sono accorta che l'autunno è davvero arrivato: il vento è freddo, il sole è spesso oscurato dalle nuvole e il paesaggio sta lentamente cambiando. Oggi di ritorno da una camminata con vento freddo alle spalle ho voglia di mangiare qualcosa di caldo che non sia una minestra e le polpettine alle olive nere Bimby sono la ricetta perfetta. Sono buonissime e leggere e con il Bimby si cucinano in modo molto semplice e senza perdere troppo tempo. La ricetta è particolare perchè vi stupirete di sapere che non contiene carne! Inoltre è vecchiotta, pensate che proviene dal libro "30 anni di Bimby", un ricettario che contiene le ricette più caratteristiche da preparare con il famoso robot da cucina. Oggi ho voluto farmi ispirare da queste polpettine e sono convinta che il risultato sarà soddisfacente.


polpettine alle olive nere


50 gr. pane raffermo | un ciuffo di prezzemolo | 50 gr. parmigiano grattugiato | uno spicchio d'aglio | un uovo | 50 gr. latte | 20 gr. farina 00 per infarinare | 300 gr. pomodori pelati | 10 olive nere | 30 gr. olio evo | 50 gr. vino bianco | una cipolla piccola | un peperoncino | sale e pepe | rosmarino
Inserire nel boccale il prezzemolo, il pane, il parmigiano e l’aglio, tritare 10 sec. vel. 5. Aggiungere l’uovo, il latte, sale e pepe, amalgamare 10 sec. vel. 4.
Formare delle polpette di media grandezza, infarinarle e metterle nel cestello. Sistemare sulle polpette i pomodori sgocciolati, origano e olive nere. Mettere nel boccale l’olio, la cipolla e gli aghi di rosmarino, cuocere: 4 min. 100° vel. 4.
Unire il vino bianco e i pomodorini, posizionare il cestello, cuocere 25 min. 100° vel. 1.
A fine cottura porre le polpette in un piatto da portata. Nel sugo aggiungere un peperoncino, frullare 20 sec. vel. 4. Versare il sugo sulle polpette e servire con riso bollito.

Queste polpettine alle olive nere possono diventare un ottimo piatto unico se le accompagnate con un po’ di riso in bianco, condito con una noce di burro. Potete servire le polpette irrorate dal sugo e accompagnate da qualche cucchiaiata abbondante di riso. Vi assicuro che il risultato è buonissimo, specie se avete voglia di tenervi leggeri senza rinuncare al gusto.

 

[photo courtesy of Thinkstock]

Articoli Correlati
Riso rosso piccante, un piatto caldo per palati forti

Riso rosso piccante, un piatto caldo per palati forti

Non so voi, ma in questi giorni io soffro un po’ di più il freddo. Certo non si può dire che in Sicilia ci siano temperature polari, perchè in genere […]

Il baccalà fritto con le olive nere, un secondo piatto sfizioso

Il baccalà fritto con le olive nere, un secondo piatto sfizioso

Non ricordo di averlo già detto ma fino a qualche anno fa detestavo letteralmente il baccalà. E’ che l’avevo sempre e solo assaggiato in una sola versione sempre cucinata da […]

Un primo piatto autunnale Bimby: penne con porcini, spinaci e briciole croccanti

Un primo piatto autunnale Bimby: penne con porcini, spinaci e briciole croccanti

Ho intenzione di andare a fare una visita al bosco vicino casa mia. Quando vivi in una città a un passo dal mare e a pochi chilometri dalla montagna, è […]

Spezzatino alle olive, un piatto autunnale con il Bimby

Spezzatino alle olive, un piatto autunnale con il Bimby

Io non ci capisco più niente. La scorsa settimana sembrava che fosse decisamente arrivato l’autunno ma in questi giorni è ritornato il sole e vi confesso che due giorni fa, […]

Ricette Bimby autunnali, polpettine all’uva

Ricette Bimby autunnali, polpettine all’uva

E ieri abbiamo dato il caloroso benvenuto all’autunno! Qualcuno di voi sarà felice di pensare che il caldo afoso è ormai un brutto ricordo ma ad essere sincera, io sono […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento