Tagliatelle con baccalà e verza

di Ishtar Commenta

Un primo allettante e diverso dal solito da non perdere: ecco come preparare le tagliatelle con baccalà e verza



Questo è il periodo dei miei ortaggi preferiti e fortunatamente non perdo occasione per utilizzarli in ricette appetitose: ecco da dove nascono le tagliatelle con baccalà e verza. Una variante da provare della classica pasta con baccalà, ottima anche quella con i ceci, le tagliatelle che ne vengono fuori, oltre ad avere una marcia in più in quanto fresche, rappresentano un primo semplice ma veramente gustoso.

Tagliatelle con baccalà e verza

Tagliatelle con baccalà e verza


Ingredienti

200g di farina | 2 uova | 200g di verza baccalà | 200g di verza | 1 scalogno | olio extravergine di oliva | sale e pepe

Preparazione

  Tagliare il baccalà a cubetti e farlo rosolare in una padella insieme allo scalogno tritato ed allo spicchio di aglio e la verza sbollentata e tagliata a striscioline.

  Preparare le tagliatelle impastando la farina con le uova e ricavando la dalla sfoglia stesa le tagliatelle.

  Unire al condimento in padella, fare saltare e servire.

Se avete del tempo, in realtà poco, per dedicarvi alla preparazione della pasta fresca all’uovo, non perdete la possibilità di portare in tavola un primo appetitoso come questo. In caso contrario potrete sempre utilizzare quelle già pronte: il risultato non sarà esattamente uguale, ma di sicuro soddisfacente. Il baccalà è un pesce particolarmente utilizzato in cucina, sia per il suo prezzo che per la reperibilità: si trova praticamente tutto l’anno. Ricordate, però, che prima di utilizzarlo andrà dissalato e reidratato con cura, per evitare che il piatto risulti immangiabile. Provate anche:

Polpette di baccalà e ceci

Baccalà fritto in pastella di Anna Moroni

Ziti con pomodoro e verza