Ricette primi piatti pasta, Penne rigate con i porri

di Roberto Commenta



ricette primi piatti pasta penne rigate porri

Quest’oggi tenetevi pronti ad andare in bianco … non fraintendiamo, è estate e vi auguro di fare numerose ed ottime conquiste. Ma per il piatto che compete lo spazio a me concesso su Ginger and Tomato, ci dedichiamo ad una ricetta tutta in bianco: le Penne rigate con i porri. Una ricetta di un primo piatto semplice ma un po’ corposetto, per non dire pesante, quantomeno per il periodo estivo. Però, in una sera in cui il tempo rinfresca e viene voglia di piatti un po’ più elaborati, perché non concedersi le Penne rigate con i porri! Una tantum lasciarsi andare è concesso e sacrosanto.

Ad esclusione del burro e della panna, poi, la ricetta delle Penne rigate con i porri non prevede altri ingredienti particolarmente grassi. Questa ricetta appartiene alla classe dei piatti della cucina vegetariana come anche le trenette con zucca e porri, la frittata ai porri e cipolla e l’insolita quiche di porri e pere o la frittata vegetariana con zucchine e porri che utilizzano i porri come ingrediente principale per insaporire e dar vita alla portata. Pur non essendo il massimo per questo periodo dell’anno, vi consiglio comunque di cucinare e gustare le Penne rigate con i porri.

Penne rigate con i porri


Ingredienti

350 gr. Penne rigate | 4 porri | 200 ml panna liquida | 20 gr. Grana Padano grattugiato | 1 cucchiaino zucchero | 4 cucchiaio burro | pepe | sale

Preparazione

  Come prima cosa mettete sul fuoco una pentola piena d’acqua. Pulite, poi, i porri eliminando le foglie e la parte più esterna. Lavate la parte bianca dei porri e tagliatela a rondelle sottili. Fate sciogliere il burro in padella e mettete a rosolare i porri a fuoco lento, senza lasciare che prendano colore.

  Aggiungete la panna liquida ai porri ed un cucchiaino di zucchero. Coprite la padella e lasciate cuocere il tutto per circa 15 minuti, finchè i porri non risulteranno ben teneri. Fate cuocere nel frattempo la pasta nella pentola con l’acqua bollente leggermente salata. Scolate la pasta bene al dente e mettete da parte un po’ d’acqua di cottura.

  Saltate la pasta in padella con i porri e se occorre aggiungete qualche mestolo della sua acqua di cottura. Quando la pasta sarà bene presa dal condimento e non troppo asciutta, versatela in una zuppiera e completate il piatto spargendo il formaggio grattugiato.