Ravioli di ricotta burro e salvia: un condimento semplice ma gustoso

di liulai 9

Piatto della tradizione italiana, i ravioli conditi con burro e salvia rappresentano la semplicità più raffinata per gustare al massimo il ripieno di magro. Questo piatto può costituire un vero e proprio piatto unico, ideale per un pranzo primaverile o estivo; per renderlo più equilibrato noi di Ginger sconsigliamo l’aggiunta del tuorlo d’uovo nel ripieno, che può essere realizzato anche con l’aggiunta di ricotta di capra, più magra ma dal sapore più forte. La ricotta è comunque sconsigliata in caso di iperlipemia e ipercolesterolemia; avendo un discreto contenuto di proteine ricche di amminoacidi essenziali, non va consumata insieme ad altre proteine di origine animale.
Ravioli di ricotta con erba cipollina (ingredienti per 4 persone)

Per la pasta:
per il ripieno:
  • 300gr di ricotta freschissima
  • 60gr di erba cipollina
  • 1 tuorlo
  • 1 punta di noce moscata
  • sale e pepe q.b.
Per il condimento:



Preparazione:
Setacciare la farina e disponetela a fontana sulla spianatoia; rompete al centro le uova, aggiungete il sale e lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Fate riposare la pasta per trenta minuti circa, avvolta in un canovaccio, in un luogo fresco. Preparate il ripieno lavorando in una ciotola la ricotta con il tuorlo d’uovo e la noce moscata unite infine l’erba cipollina lavata, tritata grossolanamente ed un pizzico di sale e pepe.

Mescolate finchè gli ingredienti saranno ben amalgamati. Stendete la pasta in una sfoglia molto sottile, distribuitevi sopra a mucchietti il ripieno, alla distanza di 4 cm l’uno dall’altro; pennellate i bordi della pasta con l’albume, richiudete la pasta, premendo per farla aderire; ritagliate quindi i ravioli con l’apposita rondella. Per il condimento sciogliere il burro e farvi rosolare qualche minuto le foglie di salvia. Lessare i ravioli in abbondante acqua salata, scolarli trasferendoli nella padella del condimento a fuoco acceso per farli saltare qualche minuto girando di frequente. Servire immediatamente cospargendo con il Parmigiano Reggiano grattugiato.