Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / I parte (buschette fantasia)

 
Alex Zarfati
16 giugno 2008
Commenta

Ammettiamolo non sempre si ha voglia di cucinare. Ci sono delle sere in cui vorresti rientrare in casa e trovare una bella tavola apparecchiata e sentir provenire dalla cucina un buon odore di cucinato. E invece, ciò che ti aspetta, sono pentole vuote e fornelli spenti in attesa che sia tu a preparare qualcosa, a farti venire un’idea.

Senza perdersi d’animo c’è una soluzione rapida e veloce, per preparare in quattro passaggi una cena completa e gustosa, senza star troppo a combattere e soddisfacendo i gusti di tutti.

Se avrete pazienza di seguirmi potrebbe essere l’occasione giusta per preparare dei piatti nuovi, magari anche per una serata tra amici, che in questo periodo si organizzano spesso, anche all’aperto per godersi l’aria dolce e fresca della bella stagione.

Cominceremo con preparare delle Bruschette fantasia.


Bruschette fantasia
Ingredienti per quattro persone:

  • 4 fette di pane casareccio
  • 4 zucchine
  • 2 peperoni uno rosso e uno giallo
  • 1 melanzana lunga
  • 150gr di pomodorini freschi
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
Preparazione:

Come prima cosa lavate le verdure e pulitele. Poi tagliatele finemente in una scodella. Preparate anche i pomodorini in una terrina tagliandoli a pezzettini.

Prendete una padella abbastanza larga e mettetela sul fuoco a scaldare con l’olio, poi fate dorare lo spicchio d’aglio. Aggiungete le verdure e fatele rosolare a fuoco vivo per qualche minuto. Adesso, aggiungete anche i pomodorini. Poi abbassate la fiamma e chiudete con un coperchio lasciando ultimare la cottura per circa mezz’ora, se necessario aggiungete un bicchiere d’acqua per farle cuocere meglio

Quando le verdure saranno quasi pronte scaldate il forno e mettete dentro le fette di pane per farle bruschettare.

Terminata la cottura delle verdure scoperchiate e tirate con il vino bianco a fiamma alta. Attenzione a non dimenticare il pane, una volta caldo magari lasciate che finisca di dorarsi spegnendo il forno così non rischiate di bruciarlo

A questo punto tutto è pronto, disponiamo le fette di pane su di un piatto da portata, condiamolo con le nostre verdure e le bruschette fantasia sono pronte. Per arricchirle potete anche aggiungere qualche scaglia di parmigiano reggiano, renderà le bruschette fantasia più saporite senza coprire il gusto delle verdure.

Il resto della cena alla seconda parte di questa ricetta.
Articoli Correlati
Antipasti estivi: bruschettiamo! -parte prima-

Antipasti estivi: bruschettiamo! -parte prima-

Le bruschette sono sempre in voga, anche se, diciamoci la verità, d’estate sono davvero il massimo che si possa desiderare! Innanzi tutto possono rappresentare un pasto completo, ci si può […]

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / IV parte (sorbetto melone e kiwi)

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / IV parte (sorbetto melone e kiwi)

La cena sta per giungere al termine, abbiamo preparato sino ad ora pietanze semplici e di stagione, adesso non si può che concludere con un pò di frutta fresca. D’estate […]

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / III parte (insalata di mele e pinoli)

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / III parte (insalata di mele e pinoli)

Se siete arrivati a leggere la terza parte di questa ricetta vuol dire che quello che state mangiando non è niente male e che magari vi va di andare avanti […]

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / II parte (finta parmigiana di melanzane)

Quattro mosse per una cena veloce e gustosa / II parte (finta parmigiana di melanzane)

Allora, avevamo appena iniziato a cucinare per la nostra bella cenetta, le bruschette fantasia sono pronte, e a questo punto non resta che proseguire. Anche perchè come antipasto credo abbiano […]

Pane, amore e…. fantasia. Fatti in casa

Pane, amore e…. fantasia. Fatti in casa

Il titolo del post ricorda certamente un film del 1956 o giù di lì che vide protagonista la Lollobrigida e Vittorio De Sica. Sicuramente l’accostamento sembra forse un po’ ardito […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento