Sono perfetti per essere farciti e serviti con tanti ingredienti diversi: i peperoni rappresentano una delle verdure più versatili e amate della cucina italiana. Se poi parliamo di peperoni ripieni non avrete che l’imbarazzo della scelta come tipo di farcitura.

peperoni, peperoni alla salernitana

Oggi però proponiamo la ricetta dei peperoni ripieni con le patate e la scamorza. Un vero e proprio piatto unico che potrete servire per cena, a pranzo, ottimo anche da preparare con un certo anticipo per poi essere riscaldato al momento opportuno anche per lasciare la possibilità alla scamorza di sciogliersi di nuovo.

Peperoni ripieni con scamorza e patate


Ingredienti

peperoni gialli o rossi 3 | patate novelle 500 gr | scamorza bianca 250 gr | pomodoro 1 - alloro - basilico - pangrattato - parmigiano - olio extravergine d'oliva -sale

Preparazione

  Preparate le patate e tagliatele a cubetti, ma senza sbucciarle. Saltatele così insieme a un filo di olio extravergine di oliva e una foglia di alloro all’interno di una padella. Aggiungete anche il sale e lasciatele stufare con il coperchio per circa dieci minuti.

  Nel frattempo preparate anche i vostri peperoni. Tagliateli a metà, eliminate le calotte in modo tale da ottenere sei contenitori.

  Sistemate i peperoni su una placca ricoperta con la carta da forno. Lavate e tagliate il pomodoro a cubetti e poi mescolateli insieme alle patate. Frullate anche la scamorza insieme a un bel po’ di foglie di basilico. Tagliate a pezzetti tutti gli avanzi dei peperoni e metteteli all’interno dei peperoni stessi aggiungendo anche del pan grattato.

  Aggiungete i pomodori e le patate e la scamorza tagliata a dadini o frullata aggiunge anche dell’altro pan grattato sulla superficie o del parmigiano grattugiato. Non vi resta che infornare i vostri peperoni a 200 °C per circa 25 minuti. Toglieteli dal forno quando saranno ben dorati e poi guarnite con qualche foglia di basilico.

Per la preparazione di questo piatto ottimo anche servito come monoporzione, potrete utilizzare i peperoni gialli, i peperoni rossi o anche i due tipi di peperoni alternati per conferire maggiore colore alla vostra ricetta. Potrete anche conservare le calotte e poi sistemarle sui peperoni stessi.