Il miglio: cottura e alcune ricette

 
Claudia
27 luglio 2009
4 commenti

miglioIl miglio è un cereale molto antico, originario dell’Asia Centroorientale e coltivato anche dagli Egizi. In Europa non è molto utilizzato, invece per alcuni paesi africani e asiatici è un alimento quotidiano e fondamentale.

E’ molto simile al frumento come composizione, solo che non contiene glutine, infatti viene molto utilizzato per l’alimentazione delle persone affette da celiachia. E’ indicato anche per chi soffre di acidità di stomaco, visto che è l’unico cerale che ha un effetto alcalinizzante. Impariamo adesso la sua cottura base e poi alcune ricette per preparlo.

Prima della cottura il miglio in chicchi va lavato molto accuratamente con acqua fredda, fino a che l’acqua non risulterà limpida, e dopo va sistemato in un colino a scolare. A questo punto può essere cotto. Sarebbe meglio prima tostarlo con pochissimo olio d’oliva, in modo che in seguito la cottura riesca meglio. Dopo la tostatura lo si ricopre con una quantità di acqua pari al doppio del suo volume. L’acqua l’avremo precedentemente portata a bollore e la verseremo nella pentola della tostatura, per poi riportare il tutto a bollore a fiamma elevata. Raggiunta l’ebollizione si può abbassare la fiamma e il miglio ha bisogno di circa 20 minuti per essere pronto, senza che sia necessario o consigliabile mescolarlo. Una variazione nella cottura può dipendere dalla qualità e dalla tostatura. Una volta cotto sarebbe meglio lasciarlo riposare nella pentola di cottura, in modo che possa finire di gonfiarsi e assorbire l’acqua in eccesso.

Passiamo adesso ad alcune ricette con il miglio.

Miglio e verdure

Ingredienti: 1 cipolla, 3 carote, 1 zucchina, 1/2 gambo di sedano, olio extra vergine d’oliva, 1 foglia di alloro, 300gr. di miglio, alcuni rametti di prezzemolo, 3 cucchiai di gomasio, sale.

Mondate e lavate le verdure. Affettate a strisce sottili la cipolla, le carote e la zucchina. Tagliate a pezzetti il sedano. Mettetele in pentola, con poco olio, iniziando dalla cipolla, aggiungendo poi il sedano e le carote, e dopo qualche minuto la zucchina, infine unite anche la foglia di alloro. Saltate il tutto a fiamma allegra mescolando con un cucchiaio di legno. Aggiungete a questo punto il miglio, che avrete lavato e scolato, e dopo averlo mescolato con le verdure aggiungete la quantità di acqua necessaria, che avrete precedentemente scaldato. Portate a ebollizione, salate e dopo aver coperto cuocete a fuoco lento. Aggiungete il prezzemolo tritato poco prima di togliere dal fuoco, e poi spolverate con il gomasio e se necessario aggiustate di sale. Volendo potete aggiungere altre verdure, da far saltare in padella prima dell’aggiunta del miglio.

Miglio al forno

Ingredienti: 200gr. di miglio, 2 cipolle, 2 melanzane, 2 pomodori, 1 peperone, 2 zucchine, 1 gambo di sedano, 1 spicchio d’aglio, olio extra vergine di oliva, sale.

Lavate e cuocete il miglio seguendo le indicazioni della ricetta base. Nel frattempo pulite le verdure, tagliatele a pezzetti e mettetele in pentola, con alcuni cucchiai d’olio, inziando dalle cipolle, e poi aggiungendo le melanzane, il sedano, il peperone, i pomodori, l’aglio e le zucchine. Saltatele a fuoco allegro per qualche minuto, facendole appassire, poi coprite, abbassate la fiamma e fatele cuocere per circa 15 minuti. Quando saranno pronte aggiunstate di sale e aggiungete il miglio cotto. Stendete il tutto in una teglia precedentemente unta d’olio, ponete in forno ben caldo per una decina di minuti e prima di servire lasciate riposare a forno spento per qualche minuto.

Crocchette di miglio (presenza di glutine)

Ingredienti: 250gr. di miglio, sale, alcuni rametti di prezzemolo, 1 cipolla, 2 cucchiai di farina integrale di frumento, 1 cucchiaio di fiocchi di frumento, 1 uovo, un paio di cucchiai di tamari o shoyu, pangrattato integrale, olio extra vergine di oliva.

Cuocete il miglio come indicato nella ricetta base. Quando è cotto e raffreddato aggiungete un cucchiaio di acqua calda, schiacciatelo bene con una forchetta e aggiungete 4-5 cucchiai di prezzemolo tritato, la cipolla sbucciata e finemente tritata, la farina di frumento, i fiocchi, il bianco dell’uovo sbattuto, un paio di cucchiai di tamari o shoyu, infine salate. Lavorate l’impasto fino ad ottenere una pasta molto compatta, formate poi delle crocchette che, dopo aver passato nel tuorlo d’uovo, rotolerete nel pangrattato. A questo punto scottatele in olio caldo fino a quando non saranno ben dorate. Servitele accompagnate da verdure saltate o da legumi.

[photo courtesy of agraria]

Articoli Correlati
Zuppa di lenticchie e pesce, consigli sulla cottura dei legumi

Zuppa di lenticchie e pesce, consigli sulla cottura dei legumi

Per la serie: ricicliamo gli avanzi e rimettiamoci in sesto dopo le vacanze, vi propongo una zuppa a base di lenticchie e pesce da leccarsi i baffi, che adempirà questa […]

Pratica e nutriente: l’Insalata di fagioli neri al miglio

Pratica e nutriente: l’Insalata di fagioli neri al miglio

Oggi vi propongo una gustosissima insalata, da servire a pranzo o a cena, come piatto un po’ ricercato: l’ Insalata di fagioli neri al miglio. Questo tipo d’insalata può essere […]

Metodi di cottura: come fare le Verdure alla greca

Metodi di cottura: come fare le Verdure alla greca

TEMPO: 1 ora e 10 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: NO | BAMBINI: NO Un ricco contorno adattissimo ai nostri amici vegetariani, carico di verdure […]

Polpettine di miglio, buone … per tutti

Polpettine di miglio, buone … per tutti

Dalla mia riserva personale di ricette vegetariane ho tirato fuori una divertente e simpatica idea per preparare un piatto dai mille usi: dall’antipasto al contorno, dal secondo al finger food! […]

Cottura al vapore, cucina light!

Cottura al vapore, cucina light!

La cottura a vapore è sinonimo di cucina leggera e di cucina naturale. Grazie al vapore con cui si cuociono gli alimenti si liberano dei loro grassi e assumono una […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1evisa

    il miglio è un cereale buonissimo .
    ciaaaaaaaaoooooooooo……….

    22 apr 2012, 17:51 Rispondi|Quota
  • #2evisa mandi

    ciaaaaaaaooooooo…..

    22 apr 2012, 17:52 Rispondi|Quota
  • #3Milena

    Dove si compra?

    19 nov 2012, 17:00 Rispondi|Quota
    • #4Cinzia Iannaccio

      @Milena:
      Anche nei supermercati, negli scaffali dei cereali e dei legumi secchi e nei negozi di alimenti biologici.

      26 nov 2012, 15:43 Rispondi|Quota