Melanzane, peperoni, patate e pomodori … Verdure miste in tegame

 
Roberto
1 luglio 2008
4 commenti
verdure miste Melanzane, peperoni, patate e pomodori ... Verdure miste in tegame

Verdure, verdure, ed ancora verdure! Non so perché ma in estate aumenta la voglia di mangiare le verdure. Sarà perche sono fresche e poco pesanti, o perche in questo periodo si trovano molti tipi di ortaggi, ma con il solleone il richiamo delle verdure diventa sempre più forte!

Pomodori rossissimi e succosi, peperoni carnosi e dolci, le melanzane dalla pelle scura e la polpa candida, come si può resistere ad un invito così allettante di colori e di sapori? E poi, se non si fa il pieno adesso di questi frutti della terra in quale altra stagione dovremmo farlo?

Quindi un po’ di cucina vegetariana, che non fa male di certo, con un contorno / piatto unico da preparare con le verdure che si trovano per adesso sui banconi dei mercati, leggero e gustoso per insaporire e colorire una serata: Verdure miste in tegame.


altre verdure Melanzane, peperoni, patate e pomodori ... Verdure miste in tegame

Verdure miste in tegame (ingredienti per 4 persone)

Preparazione:
come prima cosa iniziate a lavare le melanzane, ed eliminatene parte della pelle, tagliatele a dadini e mettetele in uno scolapasta. Cospargete un po’ di sale sulle melanzane e lasciate che scolino l’acqua di vegetazione per circa 1 ora.

Nel frattempo mondate le patate, sciacquatele e tagliatele a pezzi non troppo piccoli. Una volta pronte mettetele da parte, conservandole immerse nell’acqua affinché non anneriscano.

Pulite i peperoni, tagliateli a metà ed eliminate i semi ed i filamenti interni, quindi tagliateli a tocchetti della stessa dimensione delle patate.

Una volta che le melanzane avranno eliminato tutta l’acqua, lavatele ed asciugatele. Mettete a scaldare dell’olio in una padella insieme agli spicchi d’aglio, quando l’aglio avrà preso colore mettete a friggere le melanzane.

Dopo qualche minuto, unite le patate, dopo averle scolate per bene, alle melanzane, mescolate le verdure e lasciatele che il tutto soffrigga per circa 10 minuti.

Infine aggiungete i peperoni ed i pomodori tagliati a spicchi e private dei semi, condite tutto con un pizzico di sale ed una generosa dose di origano, mescolate bene e lasciate cuocere il tutto a fuoco lento coperto per altri 15 minuti circa, controllando di tanto in tanto che le verdure non si attacchino, in questo caso aggiungete un filo d’acqua calda.
A fine cottura versate le verdure in un piatto di portata e profumate il tutto con qualche foglia di basilico. Vi consiglio di provare le verdure in tegame anche fredde!

Articoli Correlati
Una ricetta Nuova: La Zuppa di Pomodori grigliati con Dadini di Melanzane

Una ricetta Nuova: La Zuppa di Pomodori grigliati con Dadini di Melanzane

Inizio a trovare i primi San Marzano, quelli veri non dei tristi pomodori oblunghi. I San Marzano rossi, sugosi, profumati, quelli che quando li tagli senti ancora il calore del […]

Cucina giapponese: tempura di verdure miste e funghi

Cucina giapponese: tempura di verdure miste e funghi

Oggi un’altra ricettina di Anna Moroni direttamente dalla prova del cuoco: la tempura di verdure miste e funghi. Si tratta innanzitutto di un piatto di orgine giapponese e vegetariano. La […]

Insalata di melanzane arrostite e peperoni

Insalata di melanzane arrostite e peperoni

Sfogliando casualmente un libro di cucina, ho trovato una ricetta per preparare un’insalata, che così, a colpo d’occhio, mi è sembrata veramente, a dir poco, eccezionale per questo periodo, a […]

Patate, peperoni e pomodori: prepariamo una teglia gustosa

Patate, peperoni e pomodori: prepariamo una teglia gustosa

Una sana e ricca alimentazione prevede un uso variegato di verdura, frutta, carboidrati e proteine! Spesso e volentieri con la stagione estiva sentiamo il bisogno di piatti più vegetariani, ma […]

Ratatouille  di verdure miste in cestino di pasta frolla

Ratatouille di verdure miste in cestino di pasta frolla

Ecco un’insolita presentazione, sicuramente adatta ad un pranzo importante. E’ in effetti un po’ impegnativa, ma non certo difficile da realizzare ed anche, particolare da non trascurare, da preparare in […]

Lista Commenti