Cavolfiore alla contadina, un contorno “spettacolare”

di Roberto 1

TEMPO: 40 minuti| COSTO: basso| DIFFICOLTA’: bassa

VEGETARIANA:SI | PICCANTE:NO | GLUTINE: SI | BAMBINI: NO


Quest’oggi vi propongo un contorno, tutto vegetariano, dall’aspetto molto scenografico, per il quale però non si dovrà spendere troppo tempo in cucina o fare delle operazioni troppo complicate: il Cavolfiore alla Contadina.

Cavolfiore alla contadina

Ingredienti per 4 persone:

1 cavolfiore di media grandezza | 2 uova | 40gr di pangrattato | 50gr di burro | succo di ½ limone | 1 ciuffetto di prezzemolo | sale q.b. e pepe

LA PREPARAZIONE:

  1. Pulite il cavolfiore, lasciandolo intero, tagliate la parte più bassa del tronco facendo un taglio dritto, in modo da creare una base per poter mettere il cavolfiore in piedi. Eliminate eventuali foglie e sciacquate il cavolfiore.

  2. Prendete una pentola delle dimensioni del cavolfiore e copritene il fondo con circa due bicchieri d’acqua, quindi mettete il cavolfiore in piedi nella pentola ed accendete la fiamma. Coprite la pentola e quando l’acqua sobbollirà diminuite la fiamma. Lasciate cuocere il cavolfiore fin quando non risulterà tenero e croccante, se necessario aggiungete dell’acqua.

  3. Nel frattempo fate bollire le uva per circa 10 minuti, quindi scolatele e passatele sotto l’acqua fredda e poi sgusciatele. Infine pulite il prezzemolo e tritatelo insieme alle uova usando una mezzaluna. Terminata la cottura scolate il cavolfiore facendo attenzione a non romperlo e adagiatelo su un piatto da portata, salate e pepate.

  4. Fate sciogliere il burro in un padellino e mettete a dorare il pangrattato, adesso unite il succo di limone e il trito di uova e prezzemolo, condite con un pizzico di sale e del pepe e mescolate il tutto. Per finire non resta che spargere uniformemente questo sul cavolfiore e portare il piatto in tavola.

Per rendere più ricco questo piatto, potrete aggiungere alla ricetta del parmigiano grattugiato, da spargere a conclusione della preparazione sul cavolfiore, che si scioglierà con il calore della verdura.

[photo courtesy of Max (MILANO)]