Pesce spada al limone e timo, un piatto leggero e profumato

di Anna Commenta



pesce spada limone timo piatto leggero profumato

Non c’è niente di meglio del pesce per mangiare bene e mantenersi leggeri, e secondo me non c’è pesce migliore del pesce spada.  Non ha le spine, ha una carne bianca dal sapore delicato che come dico sempre, quasi non sembra pesce. Oggi non ho molto tempo da dedicare alla cucina e mi serve una ricetta rapida che però non sia troppo calorica. Per la verità non ho neanche tanti ingredienti in frigo, quindi il pesce spada lo cucinerò nel modo più semplice che conosco. Il pesce spada al limone e timo è una ricetta light semplicissima per cucinare il pesce in forno, con pochi grassi (ci sono solo tre cucchiai di olio in tutto) e tanti aromi profumati. Ogni volta che lo cucino mi stupisco di come questa ricetta facilissima sia di così grande effetto.

pesce spada al limone e timo


Ingredienti

4 fette di pesce spada | 1 kg. limoni | timo | prezzemolo | 4 cucchiaio olio evo | sale

Preparazione

  Spremere i limoni e aggiungere l'olio evo e il sale.

  Mettere in una pirofila il pesce, irrorarlo con il limone e coprire con il timo.

  Passare in forno caldo a 180° per 20 minuti circa. Togliere dal forno e cospargere con un po' di prezzemolo. Servire caldo.

Forse vi sembrerà che le dosi del limone della ricetta del pesce spada al limone e timo siano eccessive. In effetti un chilo di limoni sembrano tanti, ma lo sono solo all’apparenza perchè dovrete utilizzarne solo il succo. Inoltre siccome il pesce non necessita di altri condimenti, il succo di limone è l’unico liquido nel quale lo cuocerete.

Il risultato sarà una bella fetta di pesce cucinato al forno, profumatissimo di limone, timo e prezzemolo. Un gusto leggermente aspro che però a me sul pesce piace tantissimo. Magari accompagnatelo con due cucchiai di purè di patate, o con un contorno di verdure dolci cotte al vapore, come i piselli e le carote per stemperare la leggera acidità del limone.