Notte di San Lorenzo, tre sfizi da gustare

di Fabiana Commenta

Si festeggia oggi San Lorenzo, la giornata dedicata all’osservazione delle stelle cadenti: preparatevi a una lunga nottata di osservazione, ma che cosa preparare da mangiare in un’occasione del genere?

Ecco tre proposte da preparare, facili facili da realizzare che potrete cucinare in anticipo e poi mangiare anche tardi quando sarete colpiti da un certo languorino. 

Frittata

La frittata è sempre una vera e propria garanzia e potrete prepararla in tanti modi diversi: ottima con le verdure, cremosa, con il formaggio, arricchita con il prosciutto è sempre una risorsa. Preparatala in anticipo, lasciatela raffreddare e poi tagliatela a quadrotti per poterla meglio gustare.

Mini quiche

La quiche è una preparazione tipicamente francese che potrete preparare in forma unica come una vera e propria torta o in alternativa in piccole monoporzioni tutte da gustare. Oltre alla quiche tradizionale, potrete provare molte altre varianti, dalla quiche salata con pomodori secchi e mozzarella, alla quiche salata con porri e brie, alla quiche con tonno, zucchine e formaggio light, ma anche quella con salmone e ricotta

Sfizi con la pasta sfoglia

La pasta sfoglia è un piccolo must: potrete utilizzarla per preparare delle buonissime torte rustiche.  Si va dalla torta rustica con tonno e melanzane, alla torta rustica con patate e speck ai piccoli sfizi con gli asparagi. Tagliate a fettine la pasta sfoglia e avvolgetela con delle fettine di prosciutto o degli asparagi. Ottime anche le bresciane con la mortadella, i cannoli di pasta sfoglia con la mozzarella o con il wurstel. Potrete anche preparare dei piccoli sfizi dolci come dei fagottini di pasta sfoglia con le mele.

 

photo credits | thinistock