Primi piatti per Pasqua: lasagne alla napoletana

di Claudia Commenta



La lasagna è un po’ la mamma di tutti i primi piatti. Mentre ci sono altre preparazioni che vengono consumate nei giorni di festa ma anche quotidianamente, la lasagna, così come i cannelloni, è uno di quei piatti da giorno di festa, che al massimo si prepara la domenica, ma se c’è qualcuno a pranzo, perchè se si mangia così in tranquillità in famiglia è più probabile che ci si goda una bella pasta al forno, difficilmente lasagne o cannelloni!

Nella mia Pasqua napoletana in famiglia la lasagna non era un must, anzi, a dire la verità lasagne e cannelloni non sono mai stati piatti molto cucinati in casa mia, in quella di mia nonna o in quelle delle mie zie, ma ho imparato questo rituale a casa del mio fidanzato, nel Lazio, e nella sua famiglia a Pasqua e anche a Natale non mancano mai in tavola lasagne o cannelloni.

La lasagna rossa, con il ragù, quella vegetariana, quella di mare, quella bianca, ci sono mille varianti, io vi propongo una ricetta classica napoletana, dalla preparazione un po’ elaborata perchè si parte proprio dall’impasto fino ad arrivare al meraviglioso profumino che si espande per tutta la casa.

Ecco, quando ho mangiato la lasagna, a casa mia, da bambina, per le feste, era così.

Lasagne alla napoletana


Ingredienti

500 gr. farina | 500 gr. ricotta | 400 gr. fior di latte | 400 gr. carne tritata | 100 gr. parmigiano grattugiato | 50 gr. burro | 100 gr. prosciutto crudo | 1 kg. prosciutto di maiale | 2 kg. pomodori | 100 gr. pancetta | 9 uova | 1 cipolla | basilico | sale | olio extravergine di oliva

Preparazione

  Preparare la pasta: disporre la farina a fontana e al centro mettere un pizzico di sale, un cucchiaio d'olio e 5 uova. Lavorare la pasta e avvolgerla in un telo, quindi lasciarla riposare per 30 minuti circa.

  Preparare il sugo: mettere a rosolare la cipolla, la pancetta e la carne tritata con poco olio. Aggiungere in seguito i pomodori e il basilico e lasciar cuocere lentamente, fino a quando il sugo avrà preso la giusta consistenza (non troppo asciutto, non troppo acquoso).

  Stendere la pasta, rendendola una sfoglia sottile, e ritagliare dei quadrati di 15cm l'uno, che andranno poi disposti su una tovaglietta infarinata. Dare poi una bollita ai quadrati di pasta in acqua bollente e salata.

  Imburrare una teglia e stratificare la lasagna (2-3 strati). Porre tra uno strato e l'latro tutti gli ingredienti: la ricotta, stemperata con una parte di sugo e il formaggio; il sugo con la carne; il fior di latte; il prosciutto di maiale che potete volendo rosolare leggermente. Se piace aggiungere anche un po' di salsiccia.

  Terminata la pasta, coprire con uno strato di sugo e infine fiocchetti di burro e altro parmigiano, come nota finale aggiungere il prosciutto cotto, a coprire il tutto (non è obbligatorio, a seconda dei gusti).

  Cuocere a forno moderato per circa 30 minuti. Lasciar raffreddare un po' prima di servire.