Cucina francese, il pollo alla parmentier

di Fabiana Commenta



Fra le ricette caratteristiche della cucina francese non può mancare il pollo alla parmentier, una preparazione semplice ed economica che proponiamo in occasione del 14 luglio, festa nazionale della Francia.

pollo alla parmentier, pollo , cucina francese

Il pollo alla parmentier è una ricetta facile da preparare, ma è un piatto completo a base di carne di pollo, cipolle, purè di patate e formaggio, in pratica una specie di tortino di pollo e di formaggio che spesso e volentieri viene preparato con gli avanzi del pollo già pronto.

Cucina francese, il pollo alla parmentier


Ingredienti

450 gr di pollo | 1 cipolla - 3 spicchi di aglio - 600 grammi di pomodorini - 5 cucchiai di olio | 800 gr di patate - 300 ml di latte - 120 gr di parmigiano grattugiato - 80 gr di burro | 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva - sale e pepe - mezzo cucchiaino di noce moscata grattugiata

Preparazione

  Preparate le patate e lessatele in abbondante acqua salata, poi scolatele e sbucciatele. Schiacciatele come per preparare una sorta di purè. Versate le patate lesse all’interno di una casseruola e aggiungete anche il burro, il latte, la noce moscata grattugiata, il sale: preparate un purè badando bene che non sia troppo liquido.

  Sbucciate e tritate a rondelle anche le cipolle, immancabili nella cucina francese e mettetele all’interno di una padella con l'olio, il ssale e il pepe. Lasciatele stufare a fuoco basso per circa una decina di minuti, aggiungete il pollo tagliato a cubetti (anche avanzato) e fatelo insaporire per qualche minuto.

  Ora assemblate il piatto. Versate sul fondo della pirofila di cottura parte del purè preparato e ricopritelo con il pollo e le cipolle. Terminate con uno strato ultimo di puré e una bella spolverata di parmigiano grattugiato. 


  Infornate 10 minuti a 200 gradi il tempo necessario per far gratinare la superficie del pollo alla parmentier che una volta sfornato dovrete servire ben caldo. Fate cuocere in forno a 210 gradi per circa 20 minuti e poi servite dopo averlo fatto riposare qualche minuto.

In alternativa potrete anche utilizzare del petto di pollo tagliato a dadini e precedentemente cotto. Una sorta di piatto di riciclo economico, ma buonissimo, molto saporito che si prepara anche con un certo anticipo per essere poi servito in un secondo momento anche riscaldato.

CUCINA AMERICANA, IL POLLO FRITTO

POLLO AL CURRY, LA RICETTA ORIGINALE

PETTO DI POLLO IN AGRODOLCE